Palermo: Foschi-Ballardini, più di un colloquio fra i due. Le ultime

Palermo: Foschi-Ballardini, più di un colloquio fra i due. Le ultime

Il Palermo – salvo clamorose sorprese – ripartirà da Foschi e Ballardini: il tecnico non avrà un adeguamento contrattuale.

1 Commento

È stato un week end particolarmente importante, quello appena trascorso, per il futuro del Palermo. Un Palermo che ha iniziato a prendere forma.

Tra sabato e domenica, Maurizio Zamparini ha scelto i due profili dai quali ripartire: Rino Foschi, nuovo direttore sportivo dei rosanero, e Davide Ballardini che resterà alla guida tecnica, a meno di clamorosi capovolgimenti.

FOSCHI SHOCK: “Io e Ballardini? Non ci lega un buon rapporto. Per ora mi adeguo, ma presto potrà cambiare qualcosa…”

Un rapporto, quello tra Foschi ed il Palermo, che verrà ufficializzato nelle prossime settimane. Il diesse, però, avrebbe chiesto di poter continuare a dare una mano – da consulente – al Cesena.

Intanto, Foschi e Ballardini – scrive ‘La Gazzetta dello Sport’ – avrebbero avuto più di un colloquio: al momento, sembrano essere stati messi da parti i dissapori nati per il rifiuto del mister ravennate di andare al Cesena due anni fa, dopo aver dato l’ok. Il contratto di Ballardini scadrà nel 2017 e non sarà adeguato, né in termine economici, né temporali; condizioni accettate dallo stesso allenatore. Foschi, inoltre, gestirà il mercato a 360 gradi e porterà con sé soltanto uomini fidati, vale a dire i due osservatori Beppe Corti e Mario Faccenda, con lui in Sicilia anche nella sua prima avventura. Un ritorno al passato – si legge – voluto dal presidente Zamparini per dare un criterio logico all’impostazione della gestione tecnica dopo un anno tutt’altro che positivo. Da adesso, insomma, può partire il mercato rosanero, sia in entrata che in uscita. Qualcuno potrebbe arrivare dal Cesena, con ogni probabilità Ragusa e Renzetti, oltre a Kessie, che è dell’Atalanta e prevede un interlocutore diverso. Ma non solo. Quest’anno potrebbe farsi spazio un’altra novità: ad essere scandagliato sarà il mercato nazionale anche con la soluzione dei prestiti (QUI I DETTAGLI ).

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Angelo Scafidi - 2 anni fa

    Grande Rino…Forza Palermo e Cesena

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy