Palermo-Fiorentina 1-3: show di Ilicic, Gilardino risponde a Zamparini. Rosa preoccupanti e da fischi. Il commento finale

Palermo-Fiorentina 1-3: show di Ilicic, Gilardino risponde a Zamparini. Rosa preoccupanti e da fischi. Il commento finale

Il commento finale di Mediagol.

6 commenti

Inizia con una sconfitta, la decima in stagione, l’anno solare 2016 del Palermo di Davide Ballardini. 3-1 il punteggio finale del Barbera: le reti di Ilicic (2), Gilardino e Blaszczykowski. Di seguito il commento.

LE SCELTE Decisione quantomeno curiosa quella da parte di Davide Ballardini che decide di scendere in campo senza prime punte di ruolo. Fuori sia Gilardino che Uros Djurdjevic: in attacco ci vanno Franco Vazquez e Aleksandar Trajkovski, supportati da Gaston Brugman. L’uruguaiano, schierato a sostegno delle punte, avrebbe – a senso del tecnico ravennate – il compito di fungere da regista avanzato, portando qualità più vicino alla porta avversaria. Condizionale d’obbligo, perché di fatto Brugman non riceve palloni giocabili e – quando trova il contatto con la sfera – non la gioca al meglio.

PRIMO TEMPO Palermo scollato, disunito. La mancanza di filtro a centrocampo scatena l’impeto dei viola che hanno la possibilità di duellare uno contro uno con la difesa siciliana. E’ così che al 13′ Ilicic si beve Goldaniga con un tunnel magistrale e segna l’1-0. I rosa provano a reagire, ma senza idee. I toscani sanno come far male e al tempo stesso annullare la formazione di Ballardini. Lo sloveno si commuove, il Barbera applaude il talento viola, ma fischia la propria squadra. Ancora difficoltà, ancora gol subito: siamo nei minuti finali della prima frazione. Ilicic libero, guarda la porta e infila Sorrentino dalla media distanza. 2-0 al termine del primo tempo.

SECONDA FRAZIONE La ripresa inizia come si era concluso il primo tempo, con la Fiorentina che non vuole tirare il freno e il Palermo sempre più in confusione. I pericoli creati da Borja Valero e compagni non si trasformano in gol solamente perché Sorrentino (premiato prima della gara) è l’ultimo a mollare. La carica arriva dal capitano e, a partire dal 46′, anche da Michel Morganella: lo svizzero, tornato a calcare i campi della Serie A dopo dieci mesi, ricorda ai tifosi rosanero perché l’anno scorso era divenuto un idolo del Barbera. Corsa a tutto campo, energie a non finire e tanta fame. Con lo svizzero, i siciliani cambiano modulo: Ballardini passa a tre in difesa e fa rifiatare Chochev. La svolta della partita dei rosanero avviene al 61′, quando Gilardino rileva Oscar Hiljemark e va a posizionarsi accanto a Vazquez e Trajkovski. I cross di Morganella e Lazaar hanno adesso la possibilità di trovare la rapacità di un terminale offensivo che fin qui – non proprio comprensibilmente – è rimasto in panchina. Alberto Gilardino impiega quindici minuti per andare a segno: giocata di Morganella che non si dà mai per vinto, suggerimento di Vazquez e incornata vincente dall’altro ex di turno. 2-1 e risposta diretta di Gila al suo presidente (qui le parole di Zamparini). Il forcing finale è tuttavia infruttuoso per i siciliani che rimediano la decima sconfitta stagionale, incassando anche il 3-1 nel finale con Blaszczykowski.

VOTA IL MIGLIORE E IL PEGGIORE

COMMENTA LA PARTITA CON GLI ALTRI TIFOSI

6 commenti

6 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Pippo1962 - 2 anni fa

    Sicuramente la difesa ha problemi, ma e’il centrocampo che preoccupa di piu’ ed espone la difesa a figuracce. Chocev e Brugman assolutamente deludenti, Strunaa imbarazzante. Paradossalmente un Vazquez cosi’rappresenta un problema perche’ non puoi giocare col tridente fatto da due esterni più una punta centrale. Centrocampo che non filtra e non costruisce, non si vede un’ipotesi di gioco. Unica nota positiva Morgaaa nella. Ballardini non mi convince

    grande imbarazzo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Ciccio - 2 anni fa

    Giocatori scarsi Ballardini peggio ex amato presidente vergogna serie B vicina è meritata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. nick - 2 anni fa

    alla luce delle ultime prestazioni lo sfogo contro rigoni e maresca appare ancora più grottesco..li ha puniti solo perchp hanno osato risponderli a mezzo stampa
    i vari chicev jajalo hjliemark vsquez perchè non li punisce??

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. nick - 2 anni fa

    a proposito dove sono i 4 giocatori PRONTI promessi a novembre?
    arteaga non si può sentire cristante ha giocato forse dieci partite negli ultimi due anni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. nick - 2 anni fa

    l’organico è decisamente scarso,troppa gente che non ha esperienza di serie A,mz sta facendo lo stesso errore di due anni fa dando la salvezza per scontata e pensando solo a fare cassa
    mettiamoci pure la scelta di ballardini che negli ultimi anni ha fatto male e che pare che faccia giocare quelli che dice lui,allenatore non gradito nè da piazza nè dai giocatori(e incampo si vede)
    poi la scelta di mettere fuori rosa rigoni e maresca è stata la perla..
    speravo che si decidesse di rinforzare la squadra ma non ci vuole sentire parla ancora di altri giovani e ancora stranieri nonostante siamo la squadra con l’età più bassa della a
    insomma mi sembriamo senza speranza,questo va a peggiorare e la cosa assurda è che vuol spacciare brocchi per campioni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Crazyhorse - 2 anni fa

    Squadra patetica, Vazquez inesistente, ballardini inutile, Zamparini compra solo scartine!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy