Palermo: Eugenio Corini convinto a continuare, no alle dimissioni. Zamparini…

Palermo: Eugenio Corini convinto a continuare, no alle dimissioni. Zamparini…

I tentativi della squadra atti a convincerlo a tornare sui suoi passi hanno funzionato: Eugenio Corini non pensa alle dimissioni. Intanto Zamparini – che già l’aveva delegittimato – continua la ricerca di un nuovo tecnico.

18 commenti

Una situazione divenuta ormai insostenibile, ma Eugenio Corini resiste. Dopo una lunga notte di riflessione, l’allenatore rosanero avrebbe maturato la scelta di continuare il suo percorso alla guida del Palermo.

Delegittimato pubblicamente dal presidente Zamparini, il Genio si è presentato questo pomeriggio al campo del Tenente Onorato di Boccadifalco per dirigere quella che si auspica non sia stata l’ultima seduta d’allenamento da allenatore dei rosanero.

Prima di scendere in campo, un lungo discorso alla squadra in cui è stata comunicata la decisione: non rassegnerà le dimissioni. E i calciatori hanno avuto anche modo di rinnovargli la stima e la fiducia che nutrono nei suoi confronti. Quindi prove tattiche in vista del Sassuolo, con la presenza in campo anche di Alessandro Diamanti, recuperato al 100%.

Eugenio Corini intende adempiere ai suoi doveri da impeccabile professionista, dirigendo gli allenamenti della squadra fino a un ordine contrario dall’alto. Zamparini, infatti, non sembra voler arrestare la sua ricerca di un nuovo allenatore del Palermo: Roberto De Zerbi ha già detto di no. Nelle prossime ore si conosceranno ulteriori sviluppi.

18 commenti

18 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. claudiomontever - 1 mese fa

    perchè con Zamparini le società di calcio finiscono prima o poi sul lastrico?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. vicio64 - 1 mese fa

    empoli pescara e crotone non sono meglio del Palermo,sassuolo bologna e cagliari rischiano anche loro,il Palermo ha i mezzi per salvarsi,le gare del Palermo durano sempre 95 minuti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Sergio Cinà - 1 mese fa

    vuol dire che qualche giocatore arriva…in fin dei conti quello che più conta è fare i gol nella porta avversaria e non farli nella propria porta con autogol e rigori..è più logico giocare all’attacco per fare gol e non giocare all’attacco senza mai tirare in porta o meglio dire tornare indietro o fare il passaggino al portiere e per dirla papale papale le uniche vittorie sono venute da giocatori che giocano poco o reduci di infortuni..medita bene mediagol e riferisci al friulano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Cesare Iascy - 1 mese fa

    Corini gli ha chiesto dei giocatori, ecco il perchè…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Giuseppe Di Minica - 1 mese fa

    CORINI TU SEI UN SIGNORE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Stefano Ralli - 1 mese fa

    Ormai Zamaprini , irritato dall odio dei tifosi palermitani ha un solo obiettivo: umiliarli !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Domenico Giacalone - 1 mese fa

    Il problema non è il capitano sono i giocatori

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Rosario Cocuzza - 1 mese fa

    Corini bandiera rosanero presidente Zamparini sei un fallito ti devi vergognare regala la società x il bene della piazza forza Palermo non mollare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Mariano Notaro - 1 mese fa

    Valerio se corini e senza dignità, zamparini cos è? Grande eugenio ❤

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Giulio Di Dio - 1 mese fa

    € € fa bene a spremere la società

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Francesco Cangemi - 1 mese fa

    Forza Palermooooooooooooooooooooooo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Giuseppe Laurino - 1 mese fa

    E basta con sta pantomima…Zamparini

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Moreno Abbate - 1 mese fa

    Io farei giocare la primavera !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Valerio Anastasio - 1 mese fa

    Dignità zero. Dimettiti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Valerio Anastasio - 1 mese fa

      Luca intanto modera i termini. Un uomo offeso, delegittimato, umiliato pubblicamente da un cafone come Zamparini avrebbe dovuto convocare una conferenza stampa e – proprio in virtù dell’amore che lo lega alla città – rappresentare l’impossibilità di svolgere al meglio il proprio lavoro. È vergognoso che un presidente mentre il proprio allenatore svolge una seduta di allenamento sia alla disperata ricerca di un altro allenatore incassando un rifiuto dietro l’altro in attesa di trovare un disperato qualunque per esonerare quello attuale. Corini deve salvaguardare la propria dignità di uomo e la propria professionalità e non può che farlo dimettendosi per l’impossibilità di lavorare con un cialtrone come Zamparini.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Aldo Chianchiano - 1 mese fa

    È una persona corretta.Penso che lo faccia esclusivamente x i tifosi e per Palermo.Esempio di attaccamento ed amore verso quei colori con i quali ha avuto tanto successo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Enzo Di Domenico - 1 mese fa

    Nemmeno loro sanno come stanno le cose

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Maurizio Crispiniano - 1 mese fa

    un sito dice che si dimette un altro che resta. Vedremo chi è più attendibile !

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy