Palermo: domani l’incontro Zamparini-Ballardini? Il tecnico smentisce. Le ultime

Palermo: domani l’incontro Zamparini-Ballardini? Il tecnico smentisce. Le ultime

Dovrebbe ancora slittare il summit tra presidente e allenatore: si andrà ad oltranza.

3 commenti

Quattordici giorni fa la città non vedeva l’ora che iniziasse la partita tra Palermo ed Hellas Verona per avere la certezza della salvezza.

Quel match regalò tante emozioni e preoccupazioni, ma alla fine andò bene per i rosanero che riuscirono a vincere per 3-2, spedendo il Carpi in Serie B.

Due settimane dopo, nessun passo avanti. Lo si può asserire serenamente: in metà mese il club di viale del Fante ha fatto ben poco per programmare la stagione che verrà, quantomeno sul piano tecnico. Allo stato attuale Ballardini sembrerebbe essere più vicino a un addio che ad una riconferma. Domani la verità… anzi no.

Ecco, perché la novità di giornata dovrebbe essere proprio la seguente: la data riferita ieri pomeriggio dalla redazione di SkySport e di cui vi abbiamo dato notizia in questo articolo dovrebbe non essere quella in cui realmente si terrà l’incontro tra presidente e allenatore. L’emittente satellitare aveva previsto che il summit decisivo tra Zamparini e Ballardini, alla presenza del consulente personale del patron Gianni Di Marzio, avrebbe avuto luogo nella giornata di domani. Dettaglio che il mister ravennate ha voluto smentire. Lui che nelle scorse ore si è concesso un pranzo relax a Ravenna in compagnia di amici, familiari e stretti collaboratori. Vuole eliminare lo stress in vista del faccia a faccia col suo datore di lavoro.

Palermo: Ballardini pranzo relax verso la resa dei conti, Zamparini e i nodi da sciogliere

Degli impegni di lavoro, tra l’altro, terranno occupato il numero uno del club di viale del Fante che, con molta probabilità, accoglierà il suo tecnico solamente a metà o al termine della prossima settimana. Insomma, un altro rinvio per gettare ulteriori ombre sul futuro dell’allenatore romagnolo.

Se vi sono forti dubbi sulla figura del coach ex Lazio e Genoa, molto più chiara risulta essere la situazione relativa al ruolo di direttore sportivo: in questo senso, sembra a un passo dal ritorno Rino Foschi, il cui contratto con il Cesena è già scaduto e non verrà rinnovato.

Convivenza Foschi-Di Marzio: chi la spunterà?

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. nick - 10 mesi fa

    Ormai con mz è una barzelletta continua
    Sì è capito che non rimane nel momento in cui giustamente vuole garanzie per una salvezza tranquilla (come iachini scorso anno) e quello che raccontava di aver imparato dai propri errori ribatte che il mercato lo fa lui e ricomincia a spacciare i ragazzini per fenomeni quando lo scorso anno il sedere ce lo hanno salvato i senatori

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Mauro Sanero - 10 mesi fa

    Speriamo di non dover vivere un altra estate come quella scorsa…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alberto-Londra - 10 mesi fa

      E Se non fosse che questa titubanza nascesse dal fatto che non sarà piú Zamparini il presidente e quindi non puó decidere lui l’allenatore?

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy