Palermo: domani il faccia a faccia Ballardini-Zamparini. Mercato e dopo-Vazquez, le ultime

Palermo: domani il faccia a faccia Ballardini-Zamparini. Mercato e dopo-Vazquez, le ultime

Nelle prossime ore il primo confronto tra presidente e allenatore dopo la salvezza conseguita miracolosamente: il mister ravennate vuole capire se continuare a sposare la causa rosanero.

16 commenti

Nel giro di una settimana è cambiato quasi tutto.

La gioia per la salvezza, in seno alla squadra rosanero, è stata messa da parte, per far spazio ad addii definitivi, a presunti tali e ad annunci inequivocabili. Da quella domenica sera di metà maggio – in cui il Barbera esplodeva ai goal di Maresca e Gilardino – hanno salutato Sorrentino e Franco Vazquez (il primo ha organizzato una conferenza stampa, il secondo ha preferito rilasciare un’intervista ai media argentini); Quaison e Djurdjevic verranno ceduti (Zamparini è stato sibillino) e Gianni Di Marzio ha più spesso sottolineato come il suo compito a Palermo “sia stato portato a termine”. I festeggiamenti per un traguardo che ormai sembrava fosse sfuggito di mano si sono protratti per appena qualche ora. Giusto così. Adesso è tempo di programmare in vista della prossima stagione.

Zamparini e Ballardini non si vedono di persona da circa 15 giorni, da quando il patron friulano ha deciso di trascorrere alcune ore a Firenze con la sua squadra in vista dell’impegno al Franchi contro la Fiorentina. I due si sarebbero dovuti incontrare nuovamente nella giornata di venerdì, ma il numero uno del club di viale del Fante si trovava in Germania e il mister in Romagna coi suoi familiari. Non si indugerà oltremodo: già domani, o al massimo martedì, arriverà il tanto atteso primo confronto post-salvezza.

Di scontato non vi sarà nulla, anche se la sensazione è che Zamparini possa comprendere quelle che sono le richieste del suo allenatore. Ballardini chiede solamente chiarezza e che le promesse vengano mantenute: lo ha ripetuto a più riprese nelle ultime giornate. Non voglio che ci sia nuovamente una stagione piena di sofferenze, come quella appena conclusa. Le garanzie del tecnico riguardano la rosa e il mercato, sia in entrata che in uscita. Non ha mai fatto mistero di volere certe – pesanti – riconferme, due su tutte: Maresca e Gianni Di Marzio. Per il regista di Pontecagnano Faiano la permanenza sembrerebbe ad ora parecchio difficile: il suo contratto scadrà tra un mese e trattenerlo in Sicilia significherebbe fargli sottoscrivere un altro “rapporto” con la società… scenario al momento di complicata realizzazione. Su Di Marzio vi potrebbe essere uno spiraglio in più. Il consulente di Zamparini ha voluto sottolineare come la sua missione a Palermo sia già stata raggiunta: come a dire “ora posso andar via”. Ma l’ambiente rosa conta su una sua possibile riconferma: il patron friulano lo incontrerà nelle prossime giornate.

Altre garanzie richieste da Ballardini, infine, sono quelle relative ad Alberto Gilardino e al dopo-Vazquez. Il bomber classe ’82 è legato al Palermo da un contratto che scadrà nel giugno del 2018 (ha quindi una situazione ben diversa rispetto, ad esempio, a Maresca), ma guai a dare per scontato, già da adesso, che lui possa restare all’ombra del Monte Pellegrino: anche Gilardino vorrà vederci chiaro. Vorrà ad esempio sapere quali calciatori gli giocheranno attorno nel prossimo campionato. Da chi è rappresentato il dopo-Vazquez? Risposta in sospeso. Ballardini avrebbe ben visto Gaston Brugman nei panni del prossimo trequartista, ma per riscattare l’uruguaiano sarà necessario versare nella casse del Pescara una cifra superiore ai due milioni di euro. L’impressione è che ciò non avverrà.

16 commenti

16 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ho la vaga impressione che passeremo un’altra stagione di passione (non sportiva ma quella di Gesù Cristo).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. corriesuda - 8 mesi fa

    il perchè non vengono pubblicati i messaggi è un mistero…!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. corriesuda - 8 mesi fa

    ci vuonnu sett’anni pi pubblicare un messaggio??? ???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. nick - 8 mesi fa

    Come faranno a campare le altre squadre tipo Chievo e Atalanta
    Forse non fanno la politica del gratta e vinci che per un giocatore buono che trovi devi campare altri 99 bidoni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. nick - 8 mesi fa

    Quoto
    Ormai sembriamo un pozzo senza fondo
    Ogni anno si fa cassa ma quello dopo siamo punto e a capo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. mau49 - 8 mesi fa

    Basta!È arrivato il momento di dire Basta a questo scempio,a questa gestione da slotmachin.Di dire basta a mortificare con una gestione mortificante per la passione ed il nome di u ma città e sua squadra che meriterebbe ben altro.Dura ma civile contestazione.Questo innominabile deve capire che non è gradito e costringerlo a vendere e subito la società. Questo non è degno di mettere piede a Palermo. Per noi è un corpo estraneo da estirpare.È. bravo solo a distruggere!fuori da Palermo. Fuori!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Danilo Gariffo - 8 mesi fa

    Se ne andrà Ballardini…eh una società che nn vuole programmare nulla,se nn quello di prendere pulcini nella speranza che si trasformino in pollo da vendere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. toto1958 - 8 mesi fa

    Forse i debiti da coprire sono quelli degli affari personali di MZ.Ceda al + presto la societa’ o sarà troppo tardi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. corriesuda - 8 mesi fa

    Avviso ai naviganti: Cari tifosi, preparatevi alla fotocopia di quest’anno appena concluso. Prima considerazione: l’osso no lo molla, altro che vendita!!! non vedeva l’ora che finisse il campionato, per poter vendere e fare cassa, non certamente per programmare qualcosa di importante…Il mercato sarà il solito, nomi di sconosciuti, che tarderanno ad arrivare o non arriveranno proprio! Reintegrerà i soliti sig nessuno che ha in giro e dirà che abbiamo i grandi Balogh e compagnia bella!!! Non illudiamoci e prepariamoci al solito teatrino delle ombre!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. f.bonanno-8_60 - 8 mesi fa

    A me dispiace fare polemiche, ma a Palermo succedono cose strane, non c’ è intenzione di prolungare Maresca, come se avesse un ingaggio di 4 milioni l’ anno. Di Marzio hfatto bene? Via! Gilardino è un eroe? Si ma è vecchio. Brugman? Costa troppo. Ma a cosa servono i soldi per vazquez? A pagare debiti, maderivanti da che ?niente infrastrutture,niente grandi investimenti, ma solo grandi passivi da colmare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rosanero84 - 8 mesi fa

      Se vai a guardare i bilanci degli ultimi 4 anni ti accorgerai come dal 2012 il palermo abbia spese eccessive dovute a ammortamenti (deprezzamento giocatori non all’altezza), società di procuratori, società di intermediari, società di talent-scout, società controllate (marketing, pubblicità, altro), stipendi per pagare giocatori in prestito e giocatori già in pensione (aronica e budan). In poche parole non si fa più calcio. Se non fai le plusvalenze non rientri più nelle spese e rischi di portare i libri in tribunale (stava per succedere, ma dybala ha salvato il palermo dal fallimento). Ecco perchè il palermo ha bisogno delle plusvalenze: per la cattiva gestione avvenuta e dopo la finale di coppa italia.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Fabio78 - 8 mesi fa

      I debiti da colmare sono soltanto un’invenzione del mercante…
      Spero di sbagliarmi,ma anche Ballardini andrà via perché non gli daranno le garanzie necessarie

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. ippolito - 8 mesi fa

      infatti questa è la prova che la maggior parte dei soldi se li mette in tasca il friulano..e non ce nient’altro da dire o commentare!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Massimiliano Di Cara - 8 mesi fa

    Ok,allora ci vorrà un nuovo allenatore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Pippo Lo Cascio - 8 mesi fa

    Vediamo……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Licio Trifirò - 8 mesi fa

      è unitile vedere un film già visto…

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy