Palermo, continua la caccia al regista. Tachtsidis il nome nuovo. Ipotesi Borriello, conferma Embalo

Palermo, continua la caccia al regista. Tachtsidis il nome nuovo. Ipotesi Borriello, conferma Embalo

Il Palermo lavora alla squadra della prossima stagione. Dalla cessione di Vazquez i fondi per i rinforzi.

10 commenti

La cessione di Franco Vazquez rappresenterà la pietra miliare del calciomercato del Palermo, che grazie al denaro incassato dalla vendita del Mudo punta a rinforzare un organico orfano di Sorrentino, Maresca e probabilmente anche di Lazaar.

In queste ore il management rosanero sta lavorando proprio alla trattativa regina del calciomercato estivo. La destinazione dell’italoargentino sarà ormai quasi certamente un campionato straniero, nonostante alla Roma il giocatore non dispiaccia. Stando alle indiscrezioni raccolte da Mediagol.it ad oggi la squadra più interessata al giocatore sarebbe il WBA, ma l’offerta degli inglesi è ancora lontana dalle richieste del club rosanero. In attesa che si chiarisca il futuro dell’ex Belgrano Foschi prepara il terreno agli acquisti che verranno operati dopo aver incassato i proventi dell’operazione-Vazquez.

Da circa un anno i rosanero faticano a trovare una sistemazione adeguata per la cabina di regia. Con l’addio di Maresca diventa una vera e propria priorità. Il sogno sarebbe Valdifiori, che da qualche anno stuzzica la fantasia dei tifosi rosanero. Il problema è che oggi per un giocatore del Napoli è complicato ridimensionare le proprie ambizioni, anche economiche, fino ad accettare il Palermo.

Il vero pallino di Davide Ballardini però rimane Luca Cigarini, già avuto da giovanissimo quando alla Sambenedettese sfiorarono la promozione in Serie B. Il regista è uno degli uomini d’esperienza dell’Atalanta e il ds Sartori non sembra intenzionato a cederlo. “Cigarini è un giocatore molto importante per noi e il suo nome non è nella lista dei partenti. Tuttavia – ha precisato il dirigente della Dea ai microfoni di ItaSportPressè anche vero che la sua conferma dipenderà anche dal progetto tattico del nuovo allenatore”. Insomma, uno spiraglio per il Palermo rimane.

Nelle ultime ore, però, si registra una nuova pista per la cabina di regia. Il Palermo si starebbe interessando a Panagiotis Tachtsidis, mediano del Genoa che ha già conosciuto la Sicilia nella breve esperienza con la maglia del Catania. Il profilo del greco è esattamente quello ricercato dai rosanero, che vogliono un uomo capace di dare qualità alla manovra, in grado di giocare sia da centrale in un 3-4-3 che davanti alla difesa nel 4-3-3. Per il Grifone non si tratta di un elemento incedibile, l’anno scorso ha giocato 22 partite, ma soltanto 7 da titolare, e il suo contratto scadrà nel 2017. Una cessione assolutamente possibile, con l’unico ostacolo che potrebbe essere rappresentato dalla volontà del nuovo tecnico Djuric. Foschi e Zamparini stanno alla finestra.

Il sogno di Davide Ballardini però rimane Luca Cigarini, già avuto da giovanissimo quando alla Sambenedettese sfiorarono la promozione in Serie B. Il regista è uno degli uomini d’esperienza dell’Atalanta e il ds Sartori non sembra intenzionato a cederlo. “Cigarini è un giocatore molto importante per noi e il suo nome non è nella lista dei partenti. Tuttavia – ha precisato il dirigente della Dea ai microfoni di ItaSportPressè anche vero che la sua conferma dipenderà anche dal progetto tattico del nuovo allenatore”. Insomma, uno spiraglio per il Palermo rimane.

Qualche difficoltà in più sembra registrarsi sul versante Di Francesco. Il giovane esterno che piace al Palermo è da tempo nel mirino della Juventus, che col Lanciano ha un legame molto forte. Proprio i bianconeri potrebbero soffiare il giocatore alle pretendenti, cedendo il figlio dell’allenatore del Sassuolo al Bologna. Sempre per il reparto offensivo potrebbe venir buono il nome di Marco Borriello, esperto bomber oggi all’Atalanta. Il suo procuratore, Andrea D’Amico, a Sportitalia ha dichiarato che “Su Marco hanno messo gli occhi Palermo e Udinese”. 

Sul fronte delle uscite, Vazquez a parte, il nome più caldo è quello di Lazaar. Il nazionale marocchino è arrivato nel gennaio 2014 dal Varese e solo un anno fa i rosanero avevano rifiutato circa 10 milioni dal Monaco per trattenerlo all’ombra di Monte Pellegrino. Adesso la sua quotazione si è dimezzata e Zamparini si accontenterebbe di 4-5 milioni per cederlo. In pole resta il Lione, che ha già parlato del terzino col Palermo ricevendo segnali confortanti. Attenzione, però, all’inserimento del Galatasaray.

La dirigenza rosanero ha raggiunto un accordo con l’entourage dell’ala guineense Embalo, relativamente al rinnovo contrattuale. Trattativa impostata sulla base di un quadriennale, con l’ala che – dopo il gelo degli scorsi mesi – si avvia dunque a vivere una stagione da protagonista in maglia rosanero. Firme e relativa ufficialità attese per gli inizi della prossima settimana, con il club siciliano che si prepara dunque ad accogliere il ritorno dell’esterno offensivo classe 1994.

Mariano Calò

10 commenti

10 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Fabrizio Masi - 1 anno fa

    bumma

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Giuseppe Bucca - 1 anno fa

    Siamo punto e a capo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Umberto Morgavi - 1 anno fa

    La cosa che mi lascia di stucco sono le dichiarazioni del procuratore di Borriello dove dice che il Palermo è interessato a lui ma stiamo scherzando! Gilardino tutta la vita! Non avrebbe senso questo affare anno la stessa età super giù lo stesso ingaggio ma gila è gila tutta la vita!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Giovanni Sgarlata - 1 anno fa

    Signori, non mi pare che siate ragazzi di primo pelo (con tutto il rispetto)… Ma davvero credevate che Zamparini mettesse mano al portafogli??? Si, solo per riempirselo….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Danilo Gariffo - 1 anno fa

    Prevedo l ennesimo mercato nullo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Gianluca La Mattina - 1 anno fa

    Non arriverà nessuno, ormai i tifosi palermitani hanno smesso di credere a questi sogni, si perché ormai prendere buoni giocatori (non fuoriclasse) é diventato un sogno per tutti noi!! L’ unica cosa certa sono le cessioni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Rhosa neRho - 1 anno fa

    Che te ne fai di Borriello se hai già Gilardino

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Pippo Lo Cascio - 1 anno fa

    I peggiori confermati, i migliori partono e qualche giovane di B forse in rosa. Non mi sembra il massimo…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Pippo Lo Cascio - 1 anno fa

    Ora parlerà zamparini e smentirà .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Danilo D'agati - 1 anno fa

    Tachtsidis ma andate a cagare va

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy