Palermo, comunicato ufficiale: “Notizie su probabile fallimento? Società danneggiata”

Palermo, comunicato ufficiale: “Notizie su probabile fallimento? Società danneggiata”

Il comunicato ufficiale del club rosanero: “Il contenzioso con la Pencilhill è prossimo alla definizione, la società ha chiuso l’ultimo bilancio al 30.06.2016 in una situazione di sostanziale pareggio, conformemente a quello precedente”.

5 commenti

In risposta alle indiscrezioni fatte trapelare nei giorni scorsi da ‘La Repubblica‘ (clicca qui), il club rosanero ha diramato un comunicato ufficiale.

“Da qualche tempo, gli organi di comunicazione, stampa e social, rappresentano che l’U.S.Città di Palermo S.p.A., versando in precaria condizione economica, sarebbe prossima al fallimento e che, addirittura, il Presidente Maurizio Zamparini potrebbe “consegnare” la società nelle mani del Sindaco della città. Tale situazione, a detta dei media, sarebbe stata principalmente causata dal contenzioso in essere con la società Pencilhill, relativa alle note vicende connesse al trasferimento del calciatore Dybala. La U.S. Città di Palermo – si legge – si ritiene gravemente danneggiata dalla diffusione di siffatte notizie, tanto più che queste non corrispondono al vero. Si precisa, infatti, che il contenzioso con la Pencilhill è prossimo alla definizione e che la società ha chiuso l’ultimo bilancio al 30.06.2016 in una situazione di sostanziale pareggio, conformemente a quello precedente. Tali notizie appaiono ancor più pregiudizievoli per la società considerato che la loro divulgazione avviene in concomitanza allo svolgimento della campagna trasferimenti invernale ed incide negativamente sui rapporti della U.S. Città di Palermo con le altre società di calcio, gli atleti ed i procuratori sportivi, inducendo tali soggetti a dubitare della solidità economica e patrimoniale della società e della possibilità che essa possa onorare gli assumendi impegni.

A fronte della descritta inaccettabile situazione, la U.S. Città di Palermo comunica che, d’ora in avanti, non tollererà più alcun comportamento strumentale e denigratorio nei propri confronti, riservandosi di appellarsi agli organi competenti per la tutela della propria immagine e dei propri diritti.

Ufficio Legale US Città di Palermo

Avv. Enrico Sanseverino

Avv. Francesco Pantaleone“.

5 commenti

5 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. lezagaresr_512 - 4 mesi fa

    Ma di cosa si lamenta se il primo ad alimentare queste voci è proprio lui???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. giano - 4 mesi fa

    Mi ero permesso di criticare la ricostruzione di Repubblica. Troppo superficiale e allarmistica. Opportuno quindi il comunicato ufficiale della società. Una volta definita, a breve, la vertenza con la Pencilhill tutto rientrerà nella normalità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. vicio64 - 4 mesi fa

    ecco fatto,adesso siete soddisfatti?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. enzovinci121_119 - 4 mesi fa

    Finalmente ….adesso speriamo che partono un po di querele nei confronti di chi sta conducendo la campagna denigratoria e cheb tanti ignoranti che scrivono idiozie anche in questo sito stiano adesso un po zitti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. nick - 4 mesi fa

    spiegasse pure il perchè di tutti i giocatori del procuratore slavo parcheggiati a palermo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy