Palermo: comunicato ufficiale su indagine Procura

Palermo: comunicato ufficiale su indagine Procura

La nota ufficiale del club sull’indagine della Procura.

2 commenti

Sono ore, queste, in cui si decide il futuro del Palermo Calcio. Zamparini e Paul Baccaglini sono ancora coinvolti nell’ultimo incontro che deciderà definitivamente la nuova proprietà del club di viale del Fante. E, in attesa di un annuncio (in un senso o nell’altro) in chiave closing, arriva una comunicazione da parte di Zamparini in merito all’indagine della Procura.

APPROFONDISCI Palermo: Zamparini indagato per omesso versamento Iva, i dettagli

“In riferimento a quanto sistematicamente riferito dagli Operatori dell’Informazione sul Palermo Calcio nella figura di Maurizio Zamparini, indagato, la Società intende fare chiarezza sulle motivazioni – si legge nella nota ufficiale -. Alla chiusura annuale della dichiarazione dell’IVA 2014, la Società, essendo in difficoltà di liquido, ha chiesto ed ottenuto di rateizzare l’importo di IVA non pagato per euro 1.884.578 e l’Agenzia delle Entrate ha concesso la rateizzazione con 20 rate da euro 104.320,42 cadauna, per un importo complessivo con interessi e sanzione di euro 2.086.408,56. Ad oggi sono state pagate 9 rate per un importo di euro 938.883,94.
Quanto sopra per chiarezza sull’accaduto. Si precisa, inoltre, che l’indagine della Procura di Palermo è un atto dovuto
“.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Sergio Briguglia - 7 giorni fa

    “il comunicato delle 12” è arrivato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Peppe Musso - 7 giorni fa

    Ci dicono le ovvietà e le cose importanti invece no

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy