Palermo: centro sportivo, si aprono nuovi spiragli per la costruzione dell’impianto. I dettagli

Palermo: centro sportivo, si aprono nuovi spiragli per la costruzione dell’impianto. I dettagli

Prima il via libera ai lavori, poi la frenata di Maurizio Zamparini: il Palermo aveva deciso di non realizzare più il centro sportivo che sarebbe dovuto sorgere in contrada Zucco a Carini. Una.

Commenta per primo!

Prima il via libera ai lavori, poi la frenata di Maurizio Zamparini: il Palermo aveva deciso di non realizzare più il centro sportivo che sarebbe dovuto sorgere in contrada Zucco a Carini. Una scelta, quella del patron friulano, presa dopo che dal Comune di Carini non sono stati espletati in tempo i passaggi burocratici necessari per la costruzione dell’impianto. Ma – secondo l’edizione odierna del Corriere dello Sport – ad oggi ci sarebbero nuovi spiragli in merito alla costruzione dell’opera.

“L’executive manager rosanero, Angelo Baiguera, è stato in questi giorni in Sicilia per una serie di incontri che rilanciano la prospettiva della realizzazione dell’opera. Il primo passo è far approvare la delibera da parte del Consiglio comunale in tempi brivissimi (entro i primi di agosto) per presentarla poi al Credito Sportivo che finanzierà il Palermo – si legge -. Al vertice anche un architetto del gruppo Zamparini e del vice presidente del Consiglio di Carini: fra i temi trattati la collaborazione del club rosa per lanciare il ‘brand’ del paese attraverso iniziative e conferenza stampa da effettuarsi sia nel centro sportivo sia in luoghi simbolo della zona (il famoso castello di Carini)”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy