Palermo: c’è un solo precedente per sperare, ecco quanti punti servono per salvarsi. L’infografica

Palermo: c’è un solo precedente per sperare, ecco quanti punti servono per salvarsi. L’infografica

Gli ultimi undici tornei di Serie A dicono che, quasi sempre, la squadra penultima a cinque turni dalla conclusione retrocede in B.

3 commenti

Dopo la pesante sconfitta con la Juve, il sorpasso del Frosinone e la penultima posizione in classifica, la squadra di Ballardini, a cinque giornate dalla fine del campionato, sembra spacciata.

Gli ultimi undici tornei di Serie A – scrive l’edizione odierna del ‘Giornale di Sicilia‘ – dicono che, quasi sempre, la squadra penultima a cinque turni dalla conclusione retrocede in B. Dieci volte su undici, nelle stagioni più recenti, è andata così. Quasi nessuna rimonta disperata, nelle giornate finali, è andata a segno. Carpi e Frosinone da domenica possono covare legittimamente qualche ambizione in più.

L’eccezione che conferma la regola è il Sassuolo nella stagione 2013/14. Penultimi con cinque partite davanti a loro, i neroverdi, a quota venticinque punti dopo trentatré giornate, riuscirono a centrare la salvezza, lasciandosi alle spalle il Catania, il Bologna e il Livorno. Il Sassuolo – ricorda il quotidiano regionale – riuscì a vincere in casa del Chievo (0-1), poi perse in casa con la Juve (1-3), s’impose sul campo della Fiorentina (3-4) e in casa contro il Genoa (4-2), perdendo infine in trasferta, contro il Milan, per 2-1. Tre vittorie e due sconfitte. Ben più robusto è il catalogo di chi non ce l’ha fatta a risalire dal penultimo al quartultimo posto: dal 2004/05 alla scorsa stagione sono cadute implacabilmente Brescia, Lecce, Messina, Empoli, ancora Lecce, Siena, ancora Brescia, Novara, Palermo e, nello scorso campionato, il Cesena. Per coltivare realisticamente ancora speranze i rosa dovrebbero puntare a raccogliere almeno una decina di punti: vincere le tre gare interne, a cominciare da quella di domani con l’Atalanta, e non perdere lo scontro diretto sul campo del Frosinone.

Palermo: Digos e forze dell’ordine a Boccadifalco. Le scelte di Ballardini, Lazaar e Gilardino…

dal 'Giornale di Sicilia' del 19 aprile 2016
dal ‘Giornale di Sicilia’ del 19 aprile 2016

Palermo: è la settimana più lunga, c’è un mistero in casa rosanero

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. cianzo - 11 mesi fa

    Ecco altri numeri per cui avere ancora fiducia :ultime 5 partite 1 punto, 10 par. 3 pun, 15 par.10 pun. 20 par.13 pun.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Louie15 - 11 mesi fa

    Ancora aggrappati a ‘ste cose? Il Palermo è la squadra più scarsa e demotivata di questa Serie A.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Elio Teresi - 11 mesi fa

    ma se in otto partite credo abbiamo fatto solo 1 punto è mai possibile pensare che ne possiamo fare 7-9 nelle prossime 5 parite no…..ormai siamo in SERIE B…e lo meritiamo….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy