Palermo-Carpi: le probabili formazioni, Iachini verso il terzo schieramento diverso in tre gare. Pretattica Gilardino, Hiljemark verso l’esordio dal 1′

Palermo-Carpi: le probabili formazioni, Iachini verso il terzo schieramento diverso in tre gare. Pretattica Gilardino, Hiljemark verso l’esordio dal 1′

Commenta per primo!

Nelle due settimane senza Serie A, a tenere banco in casa Palermo sono stati i ‘botta e risposta‘ tra Maurizio Zamparini e il suo allenatore Beppe Iachini. Nella conferenza stampa che ha anticipato la terza giornata di campionato, tuttavia, il tecnico ci ha tenuto a sottolineare che in fondo “è acqua passata“. La testa adesso va al Carpi di Castori, squadra neo-promossa che fin qui ha ottenuto due sconfitte in altrettante partite, subendo sette reti e segnandone tre. La squadra emiliana ha fame di punti e intende conseguirli al Barbera, dove molto probabilmente il mister di San Severino Marche non schiererà dal primo minuto il bomber Marco Borriello.

Tre formazioni diverse – Quasi sicuramente i tifosi palermitani vedranno contro il Carpi la terza formazione diversa in tre giornate di campionato (qui le distinte ufficiali relative ai match contro Genoa e Udinese). Iachini dovrà fare i conti con l’assenza di Aljaz Struna – titolare contro l’Udinese e squalificato per il rosso rimediato al Friuli – e con le non perfette condizioni fisiche di Luca Rigoni, alle prese con un problema a un dito del piede e non alla caviglia (come riferito stamane dallo stesso allenatore). L’ex Chievo è stato convocato per la gara della Favorita (qui le convocazioni), ma non è al meglio. Ragion per cui il sergente rosanero sembrerebbe intenzionato a dare spazio a Oscar Hiljemark: per lo svedese ex Psv si tratterebbe dell’esordio dal primo minuto.

Gilardino? Pretattica – Non ha voluto sbilanciarsi più di tanto nel consueto incontro con la stampa, ma la risposta all’interrogativo che si sta ponendo l’intero ambiente rosanero, Iachini la conosce già. Gila, sì o no dal primo minuto? Il responso dovrebbe affermativo. Il bomber ex Guangzhou si appresta a rientrare nell’undici titolare che l’allenatore del Palermo manderà in campo domani dalle ore 15. Il biellese sarà affiancato da Franco Vazquez, mentre sembrano ridotte al lumicino le possibilità di tridente con Quaison.

Difesa, no sorpresa – Per proteggere la porta di Sorrentino, il mister di Ascoli opterà per il trio di centrali già osservato contro il Genoa. Nonostante un’indubbia maturazione di Goldaniga, verrà preferito ancora Roberto Vitiello che, dunque, affiancherà El Kaoutari e Giancarlo Gonzalez, reduce da qualche défaillance commessa con la maglia della sua Nazionale (qui i dettagli).

Probabili formazioni:

Palermo (3-5-2) – Sorrentino; Vitiello, G. Gonzalez, El Kaoutari; Rispoli, Hiljemark, Jajalo, Chochev, Lazaar; F. Vazquez, Gilardino.

Carpi (3-5-1-1) -Brkic; Zaccardo, Bubnjic, Gagliolo; Wallace, Cofie, Lollo, Bianco, G. Silva; Matos; Lasagna. All.: Castori.

Per gli emiliani indisponibili il difensore ex Catania, Nicolas Spolli, e il classe ’90 in prestito dalla Juventus, Luca Marrone.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy