Palermo: Bruno Tedino esonerato, al suo posto torna Roberto Stellone

Palermo: Bruno Tedino esonerato, al suo posto torna Roberto Stellone

La sconfitta di Brescia è risultata essere fatale per il tecnico trevigiano che è stato esonerato

La sconfitta di Brescia è stata fatale per Bruno Tedino che è stato esonerato.

L’ormai ex tecnico del Palermo è stato sollevato dall’incarico dopo la caduta dei rosanero in casa delle Rondinelle, a prendere il posto dell’allenatore trevigiano sarà Roberto Stellone che venerdì dirigerà il suo primo allenamento. Il comunicato.

“L’U.S. Città di Palermo comunica di aver sollevato dall’incarico l’allenatore Bruno Tedino ed il suo staff, a cui va il ringraziamento per il lavoro svolto. La guida tecnica della Prima Squadra è affidata a Roberto Stellone, che venerdi dirigerà la seduta d’allenamento”.

29 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Beppe Lagrua - 8 mesi fa

    il problema principale è zamparini!!!!!!lui dovrebbe essere esonerato……..la rovina del palermo…..!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Vincenzo Baio - 8 mesi fa

    Con questo esonero finiranno i malanni di Rispoli, Struna e Chochev

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Franco Neri - 8 mesi fa

    Se non fosse stato sotto contratto,Tedino non sarebbe mai ritornato,è stata solo una scelta di carattere economico

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Francesco Vallone - 8 mesi fa

    Era scontato già era stato un fallimento l’anno scorso ma come si fa a riprenderlo come allenatore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Domenica Cutino - 8 mesi fa

    E vai

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Francesco Affronti - 8 mesi fa

    Posso fare finalmente un ave Maria

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Teo Minore - 8 mesi fa

    Finalmenteeeee…
    Ritornatene al Pordenone perchè puoi allenare soltanto in serie C

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-14047568 - 8 mesi fa

    Sin dall’inizio del campionato doveva essere Stellone e non Tedino l’allenatore. Come al solito Zampa ne ha combinato una delle sue. Bentornato Stellone,un in bocca lupo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Gioacchino Gagliano - 8 mesi fa

    non ce mai fine sembra na corrida

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Andrea Gibilaro - 8 mesi fa

    Era ora

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Brizio Jj - 8 mesi fa

    Fino alla fine Zampa…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Vince Gaglio - 8 mesi fa

    Mah…… Se non avesse avuto Stellone già sul libro paga, Foschi avrebbe preso un altro allenatore, Iachini o Delio Rossi….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Giulia Virga - 8 mesi fa

    Una vergogna infinita

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Francesco Benfy - 8 mesi fa

    Finalmente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Vincenzo Baio - 8 mesi fa

    Si doveva scegliere un allenatore che ha già vinto la B. Per esempio Iachini

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Davide Li Mandri - 8 mesi fa

    Tranquillo tornerai bruno per essere risonerato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Valerio Anastasio - 8 mesi fa

    Tedino è il peggior allenatore della storia recente del Palermo. Pavido, senza idee, aziendalista, ma la vicenda del suo esonero è grottesca. Ha avuto la squadra per un anno intero giocando in modo pietoso, lo si richiama e gli si affida la panchina per la nuova stagione in un ambiente già depresso di suo per la vicenda Frosinone e per i problemi giudiziari della società sprecando mesi preziosi con la subdola consapevolezza che alla prima sconfitta sarebbe stato esonerato. Premesso che Tedino non merita di allenare questa nuova puntata di una gestione scellerata del Palermo è rivoltante e, come sempre, masochista. Buttati tre mesi per giocare sempre ad handicap.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Valerio Anastasio - 8 mesi fa

      La stagione comincia a luglio, quando una società seria programma il campionato, la campagna acquisti, le esigenze di organico, la preparazione fisica. Scusa se scrivo in italiano e non riesco a farmi capire bene.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. user-5345498 - 8 mesi fa

    Secondo me è la scelta giusta…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Poi ritorna…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. nick - 8 mesi fa

    da un lato sono contento perchè tedino è un brava persona ma non adatto per campionati di vertice oltrechè subire troppo le influenze dall’alto ma dall’altro sono schifato da questa proprietà … che continuamente rimescola le carte.
    La soluzione semplice era ripartire da stellone e fargli la squadra secondo le sue caratteristiche.Ma secondo l’esperto stellone era troppo ambizioso mentre tedino era bravo coi giovani.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Francesco Chifari - 8 mesi fa

    La squadra manca di carattere, gioco e idee. Giusta decisione della società. Solo in qst modo la sconfitta di Brescia potrà essere costruttiva…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Simone Muratore - 8 mesi fa

    FINALMENTE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Giovanni Mineo - 8 mesi fa

    Almeno stellone una parvenza di gioca l’aveva data con zerbino lo zero assoluto solo sensazioni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Carmelo Ventura - 8 mesi fa

      Giovanni Mineo parvenza ….bello questo termine…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. vincenzo palumbo - 8 mesi fa

        Carmelo Ventura hai collezionato un’altra delle tue magre figure

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Giovanni Mineo - 8 mesi fa

      Carmelo Ventura ho sbagliato?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Angelo La Rosa - 8 mesi fa

      In effetti nel playoff al di là della delinquenza dei frusinati abbiamo visto solo la parvenza di gioco.
      Termine azzeccatissimo.
      Speriamo bene.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Francesco Dacquì - 8 mesi fa

      L’andata col Frosinone è stata giocata benissimo, abbiamo subito un gol solo perché Ciano ha fatto una giocata d’autore, ma io ricordo un dominio nettissimo da parte del Palermo

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy