Palermo: Ballardini-Di Marzio, piena sintonia. Il tecnico chiederà garanzie, ecco quali

Palermo: Ballardini-Di Marzio, piena sintonia. Il tecnico chiederà garanzie, ecco quali

Le ultime sul futuro dei due uomini-chiave nel mantenimento della categoria.

Commenta per primo!

Un futuro tutto da definire, una stagione da programmare.

Uniche certezze: l’addio di Stefano SorrentinoFranco Vazquez, e probabilmente anche quello di Enzo Maresca. In attesa di capire se nuovi soci affiancheranno prossimamente Maurizio Zamparini, resta da scoprire il destino di due uomini chiave dell’attuale Palermo, fondamentali nel mantenimento della Serie A. Vale a dire Gianni Di Marzio e Davide Ballardini.

Il tecnico ravennate, che ha firmato un contratto che lo lega al club rosanero sino al 2017, a breve incontrerà il presidente per fare il punto della situazione in vista della prossima stagione. Un confronto per pianificare anche quelli che saranno gli interventi di mercato. Ballardini – scrive ‘La Gazzetta dello Sport’ – chiederà di essere messo nelle condizioni di proporre il proprio calcio, quindi con elementi che gli consentiranno di gestire le varie situazioni senza gli affanni del campionato appena concluso. Non è una novità, la base del Palermo è costituita per gran parte da giovani; per l’allenatore – abituato a lavorare con la linea verde – questo non sarà un problema. Ma allo stesso tempo – in virtù delle cessioni dei sopra citati – chiederà a Zamparini degli interventi strutturati, almeno uno per reparto, per non rischiare di lottare un’altra volta per non retrocedere fino all’ultima giornata. Insomma, Balla chiederà garanzie e se non le otterrà potrebbe anche considerare di lasciare nonostante il contratto.

Le vedute di Ballardini – si legge – coincidono anche con quelle di Di Marzio. Piena sintonia, dunque, fra i due. Ma il noto dirigente resterà e con quale ruolo? È questo il punto interrogativo del momento. Di Marzio vuole capire cosa gli proporrà il numero uno di viale del Fante. Il suo compito, comunque, l’ha portato a termine: ha svolto le relazioni sui giocatori in organico e ha ricompattato una squadra che è riuscita a centrare la salvezza. Situazioni che verranno chiarite probabilmente in un summit in programma il prossimo lunedì.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy