Palermo: Ballardini cambia idea, sfida la Juventus col 3-5-2. C’è Morganella, out Chochev

Palermo: Ballardini cambia idea, sfida la Juventus col 3-5-2. C’è Morganella, out Chochev

Il tecnico avrebbe deciso di affrontare i bianconeri a specchio: difesa a tre per limitare i danni.

4 commenti

3-5-2

Potrebbe ricominciare da dove aveva finito. O meglio, da come aveva finito.

Nell’ultima partita sulla panchina rosanero (Hellas-Palermo del gennaio scorso) Davide Ballardini era andato contro i propri principi tattici, schierando in campo una difesa a tre, anziché l’ormai consolidato 4-3-1-2.

Il tecnico ravennate – scrive l’edizione odierna del ‘Giornale di Sicilia‘ – prova a fermare la Juventus pensando già all’Atalanta, che mercoledì sera sarà di scena al Barbera. Il successo del Carpi sul Genoa (QUI GLI HIGHLIGHTS DEL MATCH) complica la situazione, stasera la classifica potrebbe essere peggiore ma non servirà a nulla farsi prendere dal panico. Anche il Carpi giocherà allo Stadium dei bianconeri e quasi certamente si fermerà. E i rosa potrebbero approfittarne: non è oggi che si deciderà la lotta per la salvezza.

AGGIORNAMENTO, 12.45:

Salgono le quotazioni di Aleksandar Trajkovski: può giocare lui in attacco al posto di Gilardino (leggi qui la notizia).

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ciccio - 11 mesi fa

    Sono stanco di commentare giocatori impresentabili come Struna traykovsky

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Saso - 11 mesi fa

    Struna e Jajalo, sempre presenti. Ecco come ci stanno spedendo in serie B volutamente. Altro che contestazione, qui ci vorrebbe una vera guerriglia contro società e squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. francesco70 - 11 mesi fa

    Bisogna limitare i danni,e concentrarsi sopratutto per l’Atalanta.La vittoria del Carpi non ci voleva.Non si può più sbagliare.Contro la Juve,eviterei di rischiare quelli che possono aiutare a salvare il Palermo,il risultato è troppo scontato.Sogno l’impossibile,ma è solo un sogno!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. giano - 11 mesi fa

    Oggi contro la Juventus ci vuole un catenaccio gigantesco. Tanto è inutile cercare di fare gol alla Juve che nelle ultime tredici partite ha preso soltanto due gol di cui uno su rigore. Di contro, il Palermo non segna mai e non entra neanche nell’area avversaria. Quindi grande catenaccio.
    Forza Palermo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy