Palermo-Bad Kleinkirchheim 13-2: il commento finale del match

Palermo-Bad Kleinkirchheim 13-2: il commento finale del match

Gli uomini guidati da Bruno Tedino hanno superato i padroni di casa nella prima uscita stagionale.

9 commenti

Bad Kleinkirchheim (dai nostri inviati) – Prima uscita stagione per il nuovo Palermo di Bruno Tedino che alla SportArena di Bad Kleinkirchheim ha affrontato nella gara amichevole la squadra locale dell’ Fc Bad Kleinkirchheim. I rosanero hanno surclassato come da pronostico gli avversari con il punteggio di 15-1. Il tecnico rosanero ha scelto di schierare due formazioni differenti tra primo e secondo tempo, nella prima frazione in campo i titolari mentre nella seconda molti giovani e alcune pedine che potrebbero essere le cosiddette seconde linee. Grande protagonista del match è stato senza dubbio Ilija Nestorovski, autore di un poker e di un’ottima prestazione; positivo anche l’impatto alla gara di Rolando (doppietta) e Trajkovski (doppietta). Non ha sfigurato neanche Stefan Silva, l’attaccante proveniente dal Sundsvall, era stato un mistero per tutto lo scorso campionato. Lo svedese ha prima colpito un palo da fuori area e poi ha realizzato una doppietta in 100 secondi. Gloria anche per Nino La Gumina che dopo alcuni errori grossolani ha realizzato una tripletta. In mezzo tanta paura per Gennaro Ruggiero che ha subìto un fallaccio, però fortunatamente si è rialzato dopo pochi secondi.

PRIMO TEMPO – Neanche il tempo di iniziare e i rosanero si sono portati in vantaggio grazie alla rete di Alexandar Trajkovski che al 1′ ha sfruttato al meglio un assist di Morganella dalla destra e ha calciato al volo. Trascorrono pochi minuti e al 5′ è arrivato l’incredibile pareggio degli austriaci con Anfegger che ha realizzato approfittando degli scivoloni di Cionek e Goldaniga e di una piccola indecisione di Posavec. Si è presentato per la prima volta sotto gli occhi di tutti il nuovo acquisto Gabriele Rolando che ha mostrato buona qualità e una grande comunicazione coi compagni. Lo stesso ex Latina ha messo a segno la sua prima rete della partita, al 9′ tap-in vincente dopo una conclusione tentata da Nestorovski ribattuta dal portiere austriaco. La terza rete dei rosanero è stata firmata dallo stesso attaccante macedone che al 16′, servito in verticale, ha concluso con un destro secco depositando in questo modo la palla in fondo al sacco. Al 21′ è arrivata la doppietta personale di Trajkovski che ha realizzato con un preciso colpo di testa, al 25′ è ancora Nesto-gol con il macedone che ha depositato sotto misura dopo un perfetto cross di Rolando. Al 30′ è ancora l’attaccante rosanero a realizzare, conclusione rasoterra da fuori area che ha beffato l’estremo difensore di casa e tripletta per lui. Dopo la sesta rete della squadra guidata da Tedino si sono abbassati notevolmente i ritmi della gara con le due compagini che si sono stanziate nel mezzo del campo senza affondare troppo. Pochi secondi prima del duplice fischio del direttore di gara sono arrivati anche il settimo gol (con Rolando che su assist di Coronado si è destreggiato bene siglando la sua doppietta personale) e l’ottava rete con Nestorovski.

SECONDO TEMPO – La ripresa è iniziata con undici uomini diversi rispetto alla prima frazione di gioco. La nona e al decima rete del Palermo sono state siglate da Stefan Silva tra il 64′ e il 66′ prima su calcio di rigore e in seguito con un tap in vincente. Siamo a 10 reti che aumentano al 68′ grazie ad Antonino La Gumina che dopo alcuni errori sotto misura ha siglato la sua rete personale con un bel diagonale dalla destra. Lo stesso attaccante palermitano ha bissato al 75′, dopo aver scartato il portiere ha depositato in rete a porta vuota. Passano pochi minuti ed è ancora La Gumina a segnare, tris personale per lui che ha gonfiato la rete dopo l’autorete sfiorata dalla squadra austriaca. Nei minuti di recupero seconda rete della squadra locale Gruber che approfitta di un errore di Alastra che cincischia col pallone e segna il suo primo gol personale. Prima uscita positiva per i rosanero che nonostante il basso livello dell’avversario hanno finito la gara sul 13-2.

9 commenti

9 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Justin Balsamo - 4 mesi fa

    Subite due gol da una squadra di muratori….vergognatevi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Andrea Bosco - 4 mesi fa

      Ma basta, non sapete neanche come sono stati segnati i gol; la difesa è stata inoperosa praticamente per tutta la gara

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Justin Balsamo - 4 mesi fa

      Appunto che è stata inoperosa… Ti sei risposto da soko

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Andrea Bosco - 4 mesi fa

      Certo, perché attacchi non ce ne sono stati. Veramente, siete un lamento continuo…non se ne può più

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Justin Balsamo - 4 mesi fa

      Si vabbè dai ciao….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Manlio Fulco - 4 mesi fa

      chi si lamenta lo fa perchè sa che abbiamo toccato il fondo, chi si ostina a difendere o non è un vero tifoso o ama foderarsi gli occhi di prosciutto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Andrea Bosco - 4 mesi fa

      Manlio Fulco proprio no. Vero tifoso è colui che sostiene sempre e comunque

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    7. Simone Muratore - 4 mesi fa

      Andrea Bosco è inutile, continueranno a lamentarsi perché fa parte del palermitano. Non sono mai contenti, hanno sempre da ridire, anche se si ritrovano nel Palermo Messi e C.Ronaldo. Io ormai ci ho rinunciato. Sono un caso perso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    8. Fabio Sancataldo - 4 mesi fa

      Dire che non e buona nemmeno x la c no per piacere . Tutto ma questo no ahahhahahahahaha

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy