Palermo: Baccaglini spinge per Beppe Iachini. È la sua nuova prima scelta

Palermo: Baccaglini spinge per Beppe Iachini. È la sua nuova prima scelta

In attesa dell’annuncio sul closing, Paul Baccaglini si muove per il prossimo allenatore del Palermo: la sua nuova prima scelta è Beppe Iachini.

25 commenti

Una priorità assoluta universalmente condivisa. Così Paul Baccaglini ha definito la rifondazione in casa Palermo.

Del resto, in attesa di un closing che non sembra ancora vicino, perdere ulteriore tempo in sede di programmazione sarebbe delittuoso: i rosanero hanno bisogno di un nuovo direttore sportivo, di un nuovo allenatore e di nuovi calciatori. Tra meno di un mese si partirà per il ritiro, che sarà a Bad Kleinkirchheim, in Austria, vicino alle tenute di Maurizio Zamparini, tuttora proprietario del club di viale del Fante.

Paul Baccaglini: “Closing? Stiamo già organizzando la squadra dell’anno prossimo”

Baccaglini prosegue, dunque, il suo silenzio con i media, ma non interrompe i contatti. Secondo quanto riferito da Sky Sport, l’ex inviato de Le Iene (e oggi rappresentante di Integritas Capital e YW & F Global Limited) avrebbe deciso di puntare su Beppe Iachini in vista della prossima stagione. Il mister marchigiano è quindi divenuto la prima scelta in tema di allenatori, dopo che Marco Baroni ha lasciato intendere di voler seguire il Benevento nel suo primo storico campionato di Serie A.

Il lavoro per arrivare al closing prosegue nonostante le ultime vicende dei giorni scorsi. La professionalità ci porta ad essere già pienamente attivi nella riorganizzazione della squadra e della Società per presentarci al meglio la prossima stagione, una priorità assoluta universalmente condivisa [Paul Baccaglini, comunicato ufficiale 9 giugno 2017]

A Baccaglini piace Iachini, ne apprezza le qualità di gestione del gruppo in una categoria dura come la Serie B. I numeri, in questo senso, depongono a favore del mister di Ascoli Piceno. Quattro le promozioni centrare dalla Serie B alla Serie A: prima con il Chievo (nella stagione 2007-2008), poi col Brescia (campionato 2009-2010), quindi Sampdoria (2011-2012) e infine Palermo (2013-2014). Si tratterebbe del terzo ritorno di Iachini in rosanero (da allenatore): la sua ultima esperienza è stata all’Udinese, dove ha rimediato l’esonero dopo appena sette giornate.

25 commenti

25 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Davide Corrao - 6 mesi fa

    Allora Zamparini ha scelto un o dei allenatori piu’ scarsi come qualita’ di gioco , ricordo che in serie A non si vedeva un tiro in porta neanche con le bombe.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Vanni Infinito - 6 mesi fa

    Come si fa a scegliere un allenatore se ancora nn hai nemmeno comprato la squadra….io nn ci capisco più nulla

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Giovanni Gioia - 6 mesi fa

    Simone Cappello dimmi che è uno scherzo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone Cappello - 6 mesi fa

      Ahahahahahahah

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Giovanni Gioia - 6 mesi fa

      Combo struna e iachini è davvero troppo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Manlio Cassarà - 6 mesi fa

    È un allenatore vincente in b ed è importante questo. Conosce già la piazza, sarebbe ottimo ma temo che falliremo prima di queste ipotesi di mercato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Massimo Imburgia - 6 mesi fa

    Iachini, Baroni, Carli, Foschi… bah! Vediamo come finiscono closing e istanza di fallimento. Per ora ne sento 100 al giorno e, sinceramente, sono preoccupato. Mi auguro di potere dire se era meglio un mister anziché un altro, mi piacerebbe anche che la squadra fosse fatta almeno al 90% al ritiro. Ma, al momento sento solo slittamento di closing, dichiarazioni di Zamparini e di Baccaglini spesso divergenti… Speriamo bene!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Mingo Romano - 6 mesi fa

    Ovviamente si. L’allenatore che ha vinto la B piu volte di tutti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Pessimo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Nando Romeo - 6 mesi fa

    ogni giorno una indiscrezione! E’ un continuo stillicidio che fa solamente incazzare ancora di più i tifosi i quali vogliono solamente CHIAREZZA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Giovanni La Sala - 6 mesi fa

    Beppe subito…ci si dimentica che per la serie b è il top e che col Palermo ha stravinto il campionato a suon di record. Passi la gestione non eccellente di Belotti ( in cui anche il grande intenditore Zamparini ha toppato più di tutti) ma ricordiamoci che ha consacrato Dybala e recuperato un vazquez ai margini. Ovviamente il discorso vale se va via Zamparini altrimenti la convivenza tra i due la vedo improponibile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Gianluca Picciolo - 6 mesi fa

      cosa serve iachini subito quando in serie A non è adeguato?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Giovanni La Sala - 6 mesi fa

      Prima ci dobbiamo arrivare in serie a….il prossimo campionato di b non sarà facile. Ed in ogni caso ho visto allenatori ben peggiori di lui allenare il Palermo in massima serie, con una squadra decente farebbe il suo anche lui (come fatto 2 anni da del resto)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Massimiliano Di Cara - 6 mesi fa

      Ricordati la squadra che avevamo in serie B con lui,adesso non sarà facile,perché attualmente in squadra abbiamo solo scarsoni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Giovanni La Sala - 6 mesi fa

      Se fanno la squadra scarsa è un altro punto….ed in quel caso il mio problema sarebbe quello di capire chi accetterebbe il Palermo… specie tra gli allenatori che presumiamo di livello superiore a iachini

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Giuseppe Badamo - 6 mesi fa

    No, No e No … “questo” è quello che non faceva mai giocare un grande talento come Belotti che poi è stato svenduto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Fabrizio Redina - 6 mesi fa

      E poi se ne esce con :”Quando fu venduto Belotti non mi presentai all’allenamento”

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Aquilotta Volante - 6 mesi fa

    Magari!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Giuseppe Traina - 6 mesi fa

    Io no, l’ultima volta con l’Udinese ha mostrato di essere in confusione e di non essere adatto alla categoria. Se dobbiamo iniziare un progetto nuovo, dover cambiare appena ritornati in A non ha senso. Bortuzzi – Guidolin sarebbe una buona scelta. Ha dimostrato di potere stare in A, con una squadra smembrata ha vinto con squadre che avevano ancora degli obiettivi e che erano più forti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Gregorio D'Antoni - 6 mesi fa

      Per capire, ha vinto il campionato per quasi 4 anni di seguito e non va bene?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Fabrizio Redina - 6 mesi fa

      Giuseppe devi lasciarli stare, io concordo con te su tutto tranne su Bortoluzzi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Marco Montana - 6 mesi fa

    D’accordo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Gianluca Picciolo - 6 mesi fa

    nooo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Antonio Nicosia - 6 mesi fa

    Pure io

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Pietro Iervolino - 6 mesi fa

    d’accordo !!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy