PALERMO-ATALANTA, LE PAGELLE DI MEDIAGOL

PALERMO-ATALANTA, LE PAGELLE DI MEDIAGOL

Di Fabrizio Anselmo
.

Commenta per primo!

Di Fabrizio Anselmo

Il Palermo comincia le prove tecniche del post-Dybala, lanciando dal primo minuto Belotti che delude le aspettative. I rosa perdono in casa per 3-2 e non riescono a pareggiare nonostante la superiorità numerica per circa quaranta minuti. Adesso testa alla sfida di domenica in casa del Cagliari che si vorrà certamente vendicare del 5-0 dell’andata.

UJKANI 5,5 spiazzato sul primo gol, non può nulla sulle altre due reti.

VITIELLO 5,5 meno attento di altre circostanze, il capitano di giornata (dopo l’uscita di Andelkovic) soffre i movimenti di Pinilla, mentre nell’azione del vantaggio è poco reattivo su Baselli.

GONZALEZ 5,5 lascia troppa libertà a Pinilla, come in occasione del gol di Baselli in cui il cileno fa la sponda, ma soprattutto spedisce sopra la traversa il colpo di testa da un metro che poteva valere il pari.

ANDELKOVIC 4 movimento da grande attaccante ma porta sbagliata. Sfortunato. QUAISON (dal 33’p.t.) 7 ogni qual volta lo svedese tocca il pallone, i giocatori dell’Atalanta tremano. Straripante.

RISPOLI 5,5 presente in attacco, dove crea diversi pericoli, ma in difficoltà su Dramé e Gomez che fanno in buono e il cattivo tempo sulla fascia.

RIGONI 7 il più pericoloso (e concreto) dei rosa in zona gol, sfiora più volte la rete prima di trovarla con un inserimento ‘alla Rigoni’. Ottimo il passaggio d’esterno che lancia Quaison a tu per tu col portiere.

JAJALO 6 tanta corsa orizzontale per tappare le falle del centrocampo, e tanti passaggi provati prima della verticalizzazione perfetta per la rete di Rigoni. MARESCA (dal 31’s.t.) S.V.entra subito in partita e appare in buona forma.

CHOCHEV 5,5 nonostante il leggero calo fisiologico, il bulgaro c’è sempre, anche se è meno pungente rispetto a tante altre occasioni.

LAZAAR 5,5 la ricerca eccessiva della giocata o del tiro, espongono troppo spesso il Palermo alle ripartenze degli avversari. Giusta la sostituzione. DAPRELÀ (dal 13’s.t.) S.V. meno presente in avanti, mantiene la posizione.

VAZQUEZ 5,5 segna di testa la rete dell’illusorio 2-3 ma sul finire della partita si intestardisce nella ricerca quasi ossessiva della conclusione. Male.

BELOTTI 5 il sostituto di Dybala della prossima stagione sbaglia totalmente l’approccio alla partita risultando un corpo estraneo alla squadra. Non mancano le attenuanti, sia chiaro, ma proprio da lui ci si aspettava di più.

IACHINI 5 è vero che ormai il campionato del Palermo abbia emesso il proprio verdetto da tante giornate, ma lasciare in panchina questo Quaison e Dybala, appare una scelta quanto meno discutibile.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy