Palermo-Atalanta: da Valoti a Migliaccio, fino a Kurtic. Tutti i doppi ex del match

Palermo-Atalanta: da Valoti a Migliaccio, fino a Kurtic. Tutti i doppi ex del match

In tanti hanno vestito le due maglie.

Commenta per primo!

Dentro o fuori. Questa sera, contro l’Atalanta, il Palermo si gioca le speranze di continuare a lottare per restare in Serie A.

Una sfida certamente fondamentale, una gara che vede diversi doppi ex che scenderanno in campo al Renzo Barbera. Nell’organico di Reja – scrive l’edizione odierna del ‘Giornale di Sicilia’ – non mancano esemplari, chi amato e chi incompreso, passati prima dalla Sicilia e che adesso difendono i colori della formazione bergamasca. In uno stadio assolutamente vuoto, tornerà per una notte gente come Giulio Migliaccio e Cristian Raimondi, mentre sono rimasti a casa Jasmin Kurtic, squalificato, e Mauricio Pinilla, infortunato. Quello che ha più lasciato il segno è indubbiamente Migliaccio, amato dalla tifoseria e tra i più presenti nel suo quinquennio: 177 presenze tra campionato e coppe e 158 in A, che lo rendono il secondo calciatore più presente della storia nella massima serie con la maglia rosanero. Più impalpabili e brevi le esperienze di Raimondi e Kurtic, intensa ma segnata da diversi infortuni quella di Pinilla, che in un anno e mezzo in Sicilia segnò dieci reti. Ma non solo, in passato in tanti hanno vestito le due maglie. “Il bomber Lele Messina o il mediano Aladino Valoti, per affondare la memoria a trenta o venti anni fa, nella… notte dei tempi. Anche loro doppi ex di Palermo e Atalanta, come altri, più recenti, da Budan a Mutarelli, da Biava a Conteh, da Barreto a Caserta, o i tecnici Colantuono e Delneri”, si legge.

Leggi anche: Palermo-Atalanta: i convocati di Ballardini, La Gumina e Balogh restano a casa

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy