Palermo: anche Bosi e Baccin lasciano Boccadifalco

L’allenatore della Primavera e Baccin lasciano l’impianto militare del “Tenente Onorato”

14 commenti

Palermo in attesa di scoprire novità sul fronte Ballardini, l’addio sembrerebbe inevitabile.

Presente regolarmente a Boccadifalco al “Tenente Onorato” per guidare l’allenamento dei suoi uomini, Davide Ballardini ha lasciato da qualche minuto l’impianto militare in compagnia dell’autista della società rosanero. Lasciata la guida della seduta a Carlo Regno e Giovanni Bosi, il tecnico ravennate conferma così l’addio ad un passo alla società rosanero.

FOTO, Palermo: Ballardini ha lasciato Boccadifalco, ecco chi dirige la seduta

A lasciare Boccadifalco ci hanno pensato anche, pochi minuti fa, il tecnico della Primavera Giovanni Bosi ed il responsabile del settore giovanile Dario Baccin che, con qualche istante di ritardo, hanno seguito a ruota il tecnico Ballardini.

VIDEO, Palermo: Ballardini lascia Boccadifalco, giocatori ancora in campo

14 commenti

14 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Claudio Cricchio - 3 settimane fa

    Mi sembra strano che i palermitani permettano questo scempio a questa persona.. Cioè… Non trovate un modo per impedire tutto questo? Scusate.. Palermo di qua… Palermo di la.. Siemu i megghiu.. Ti spacco qua… Ti spacco la..e alla fine non trovate il modo per farlo andare via? Boh

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Marco Canzoneri - 3 settimane fa

    Lo sfacelo del Palermo calcio. Sara’ per la prossima proprieta’.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. La Puma Carlo - 3 settimane fa

    Azienda calcio e’ del padrone Zamparini ma il sostantivo Palermo calcio appartiene ai palermitani. Sarebbe ora che i palermitani civilmente si approprino di ciò che gli appartiene

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Maurilio Mazzola - 3 settimane fa

    William altro che azionariato popolare….ad inizio stagione c’è il fuggi fuggi dello staff tecnico. L’anno scorso abbiamo rischiato la retrocessione e si riparte così…SIAMO PREOCCUPATI

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Gioacchino Cracolici - 3 settimane fa

    Sarò contro corrente Ballardini e un mercenario sapeva come tutti quelli che sono passati da Palermo a cosa sarebbe andato incontro ma siccome è il dio denaro che ci rende vili lui e “quasi” tutti i suoi successori corrono firmano e poi si fanno esonerare…Zamparini ci ha regalato anni di luce ora caro presidente e il momento di passare la mano per il bene di questa città e di questa squadra con dignità non mortifichi oltremodo questa gente che tanto l’ho ha amato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Ernesto La Corte - 3 settimane fa

    Ammutinatevi tuttiiiii

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Marco Targia - 3 settimane fa

    I giocatori dovrebbero rifiutarsi di scendere in campo perdiamole tutte a tavolino basta umiliazione! Dobbiamo lasciarlo solo a questo squilibrato di presidente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Vincenzo Sparacino - 3 settimane fa

    Magari i giocatori vogliono Ballardini

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Francesco Quartararo - 3 settimane fa

    Squadra allo sbando

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Giuseppe Cusimano - 3 settimane fa

    Ma i figli specie la figlia di Zamparini che fine ha fatto? Prima si vedeva aveva creato anche un gruppo di ultras femminile perché non prende per il momento lei il posto di Zamparini magari faremmo meno abbili

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Michelangelo Muratore - 3 settimane fa

    Tutti se ne vanno ha rovinato un bel giocattolo Bosi e baccin ora lasciano il tenente onorato di boccadifakco michaela Bernardo tutti vanno via sono stufi i giocatori si rifiutano di giocare allenarsi mica sono pupiddi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Pietro Iervolino - 3 settimane fa

    ma Bosi e Baccin si sono dimessi ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Pippo Lo Cascio - 3 settimane fa

    I giornali (e i giornalisti) dovrebbero sottolineare il comportamento gravemente scorretto del padrone nei confronti di tutti e giustificare pubblicamente la decisione del sig. Ballardini . Le cose vanno dette in modo onesto: la responsabilità di questo scempio è esclusivamente del proprietario del club Palermo .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Davide Giannici - 3 settimane fa

      Allora, te lo spiego io perché non lo fanno…è molto semplice. I giornali e i giornalisti traggono vantaggio dal fatto di “tenersi amica” la Società; in caso contrario verrebbe ro osteggiati nelle interviste, nelle notizie, negli inviti, nelle conferenze stampa, nelle trasferte, etc.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy