Palermo-Alpe Adria 4-0: solo poker per i rosa contro i dilettanti, ma Iachini riceve le giuste risposte dagli esperimenti effettuati. Cassini, ancora tanta sfortuna

Palermo-Alpe Adria 4-0: solo poker per i rosa contro i dilettanti, ma Iachini riceve le giuste risposte dagli esperimenti effettuati. Cassini, ancora tanta sfortuna

I rosanero calano il poker contro l’Alpe Adria

Commenta per primo!

Bad Kleinkerchheim (dai nostri inviati) – Alla Sportarena di Bad Kleinckerchheim il Palermo ha battuto 4-0 i dilettanti dell’Alpe Adria, mister Iachini tra il primo e il secondo tempo ha schierato due formazioni completamente diverse sia per quanto concerne gli uomini che per quel che riguarda il modulo tattico. Ottima prova da parte di Andrea Belotti che nel giro di due minuti ha siglato la sua doppietta personale zittendo tutte le critiche che lo avevano visto protagonista durante la sfida contro l’Fc Schulz. Primo tempo sicuramente più brillante quello dei rosanero che a sprazzi – considerando il valore degli avversari -, hanno mostrato un ottimo livello di gioco con Belotti, Trajkovski e Struna una spanna sopra gli altri. Buona prova anche per il giovane Antonino La Gumina, autore di un gol e di una prestazione convincente con almeno altre due occasioni create.

Bad Kleinkerchheim (dai nostri inviati) – PRIMO TEMPO –  Secondo test pre-stagionale per i rosanero, gli uomini di Beppe Iachini al termine della prima frazione di gioco conducono per 3-0 sulla selezione dilettantistica dell’Alpe Adria. Il tecnico marchigiano in occasione di questa amichevole modifica l’assetto tattico della squadra trasformando l’ormai consolidato 3-5-2 in un 4-3-2-1 con Vazquez e Trajkovski dietro a Belotti. La prima rete del match la mette a segno al 3′ il bulgaro Ivaylo Chochev chedefilato sulla sinistra, ha sfruttato al meglio un assist di Ajaz Struna e dall’interno dell’area di rigore ha fucilato il portiere carinziano con un preciso sinistro al volo. Non passano neanche 10′ e  il nuovo volto rosanero Aleksandar Trajkovski sale in cattedra, il macedone dopo alcuni scambi con Vazquez al 13′  propizia la rete del raddoppio liberando il solito Struna che sempre dalla destra effettua un preciso cross basso che permette a Belotti di siglare il 2-0 con un preciso tiro rasoterra. Al 15′ attimi di paura per la panchina rosanero nel momento in cui il Mudo, scaraventato per terra da un avversario, è rimasto per qualche istante infortunato richiedendo anche il supporto medico; fortunatamente nulla di grave per il trequartista rosanero che si è rialzato senza alcun problema. Pochi minuti più tardi, al 16′, arriva il tris per il Palermo, dopo uno scambio sulla fascia sinistra tra Trajkovski e Chochev è stato proprio il bulgaro ad effettuare un preciso passaggio in area di rigore che il Gallo ha depositato in rete con il piatto destro. Al 24′ grande occasione proprio per il macedone che, servito con i contagiri da Vazquez, non è riuscito a battere il portiere avversario nell’uno contro uno. Al 25′ il direttore di gara Thomas Schmautz ha fermato il gioco per un paio di minuti in modo da permettere ai 22 in campo di dissetarsi per sopperire al caldo di Bad Kleinkerchheim. Non succede molto negli ultimi venti minuti della prima frazione di gioco eccetto una grande parata effettuata da Sorrentino che si arrampica letteralmente sulla porta e riesce a spedire in angolo un tiro indirizzato all’incrocio dei pali.

SECONDO TEMPO – Mister Iachini nella seconda frazione di gioco propone una nuova formazione modificando interamente l’assetto tattico e soprattutto gli interpreti. Il tecnico marchigiano trasforma il modulo in un 4-3-1-2: Colombi in porta con Rispoli, Velazquez, Daprelà e Pezzella sulla linea difensiva; Benali, Brugman e Hiljemark a centrocampo; Quaison a supporto di Cassini e La Gumina. Nei primi minuti della seconda frazione di gioco Iachini ha alternato in più di un’occasione Benali e Hiljemark ed è stato proprio il centrocampista svedese a propiziare la rete del 4-0, al 59′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo l’ex Psv ha trovato pronto Antonino La Gumina che ha battuto il portiere avversario con un preciso colpo di testa. Al 70′ si vede finalmente Matheus Cassini, il brasiliano dopo aver ricevuto palla da Benali sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto dal vertice basso dell’area, ha provato a piazzare un sinistro all’angolino ma in questa occasione l’estremo difensore austriaco si è fatto trovare pronto ed ha deviato in angolo. Quattro minuti più tardi potrebbe essere proprio il calciatore libico a segnare la quinta rete quando su assist di Quaison non riesce a superare il portiere avversario. Secondo tempo poco convincente da parte dei rosanero che si fanno trovare spesso e volentieri in fuorigioco, si conclude così 4-0 la seconda uscita stagionale del Palermo.

http://www.mediagol.it/palermo/palermo-alpe-adria-4-0-solo-poker-per-i-rosa-contro-i-dilettanti-ma-iachini-riceve-le-giuste-risposte-dagli-esperimenti-effettuati-cassini-ancora-tanta-sfortuna/

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy