Palermo-Alessandria: Ballardini reinventa la squadra per la Tim Cup. Gregucci senza paura col tridente

Palermo-Alessandria: Ballardini reinventa la squadra per la Tim Cup. Gregucci senza paura col tridente

Tutte le ultime da Boccadifalco e le indicazioni che arrivano da Alessandria

Commenta per primo!

Ancora una piemontese sulla strada del Palermo. Dopo il posticipo di domenica sera contro la Juventus, la squadra di Ballardini è chiamata a scendere in campo in Tim Cup contro l’Alessandria.

Il tecnico di Ravenna ha intenzione di proporre un importante turnover, dando spazio a chi ne ha trovato poco nelle ultime uscite. In porta potrebbe essere il turno di Colombi, mentre davanti a lui Rispoli, El Kaoutari, Andelkovic e Daprelà potrebbero essere i prescelti per la difesa. A centrocampo è sicuro l’impiego di Maresca in cabina di regia, accanto a lui i favoriti per una maglia da titolare sono Rigoni e Chochev. Vazquez, che non ci sarà contro l’Atalanta, potrebbe giostrare dietro le due punte atipiche Quaison e Trajkovski.

L’Alessandria di Gregucci si schiererà col 4-3-3. Vannucchi tra i pali, in difesa Cejak e Manfrin sulle fasce, Morero e Sirri al centro. In mediana i grigi potranno contare su tutta l’esperienza di Loviso, che al suo fianco avrà due elementi di grande corsa come Nicco e Mezavilla. Iunco, Bocalon e Fischnaller formeranno, infine, un insidioso tridente offensivo.

PALERMO (4-3-1-2): Colombi; Rispoli, Andelkovic, El Kaoutari, Daprelà; Rigoni, Maresca, Chochev; Vazquez; Quaison, Trajkovski.

ALESSANDRIA (4-3-3): Vannucchi; Cejak, Morero, Sirri, Manfrin; Nicco, Loviso, Mezavilla; Iunco, Bocalon, Fischnaller.

 

Mariano Calò

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy