Palermo: accordo con Ballardini raggiunto. I dettagli e le ultime sul ritiro estivo

Palermo: accordo con Ballardini raggiunto. I dettagli e le ultime sul ritiro estivo

Il tecnico, al momento, non chiederà alcun ritocco e/o prolungamento del contratto: decisivo l’incontro con Rino Foschi.

Settimana particolarmente importante, quella appena conclusa, per il futuro del Palermo.

L’incontro in Friuli tra Maurizio Zamparini, Gianni Di Marzio, Rino Foschi e Stefano Pedrelli (segretario della società) – che ha avuto luogo lo scorso sabato – ha sancito la svolta: sarà Foschi il nuovo direttore sportivo dei rosanero. Il suo mandato inizierà sin da subito, ma per l’ufficialità bisognerà attendere che il contratto che lo lega attualmente al Cesena sarà scaduto (30 giugno 2016).

In attesa di scoprire le prime mosse del dirigente di Forlì, un altro dubbio continua ad attanagliare l’ambiente siciliano: il Palermo andrà avanti con Davide Ballardini? Sì, il tecnico ravennate – salvo sorprese dell’ultima ora – proseguirà la sua avventura in rosanero. Una scelta, quella finale, tutt’altro che scontata. In un primo momento, il club di viale del Fante sembrava pronto a puntare su altri allenatori più giovani come Stellone e Oddo, profili che con ogni probabilità non hanno mai entusiasmato più di tanto il patron friulano. Poi, l’incontro tra Foschi e lo stesso Ballardini durante il quale – scrive l’edizione odierna del ‘Giornale di Sicilia’ – il dirigente avrebbe spiegato al tecnico che la volontà della società è ancora quella di puntare su di lui. Ma non solo. Si è parlato anche di giocatori in uno scambio reciproco di pareri su alcuni sia della rosa attuale, sia nel mirino del direttore sportivo, oltre quelli che figurano nella lista presentata dallo stesso Ballardini. L’accelerata decisiva è avvenuta nella notte tra sabato e domenica, con il mister che ha accettato di rientrare a tutti gli effetti nel progetto Palermo. Sotto consiglio di Di Marzio, inoltre, Ballardini ha scelto di non chiedere al momento alcun ritocco e/o prolungamento del contratto. Adesso, la palla passerà a Zamparini che dovrà consegnare al suo tecnico una squadra all’altezza della categoria. Difficile aspettarsi però dei colpi di mercato immediati. Molto dipenderà dagli incontri che il presidente avrà nei prossimi giorni con i gruppi di investitori interessati alla società, e da alcune cessioni eccellenti come quelle di Franco Vazquez e Achraf Lazaar, dalle quali il club spera di ricavare un prezioso tesoretto da poter reinvestire sul mercato.

RITIRO ESTIVO – Con Ballardini confermato alla guida dei rosanero, restano da individuare con precisione le date del prossimo ritiro pre-campionato. Ad oggi, la certezza è che tutto il ritiro del Palermo si svolgerà a Bad Kleinkirchheim – in Austria – e avrà inizio tra il 7 e il 15 luglio con un periodo di vacanza in più consentito a chi parteciperà al prossimo Europeo. Allenamenti e amichevoli si svolgeranno nell’impianto austriaco prima di tornare in città in vista dell’inizio degli impegni ufficiali, il primo il 13 agosto nel terzo turno di Coppa Italia.

7 commenti

7 commenti

  1. Manuel Moncada - 10 mesi fa

    Senza chochev partiamo gia meglio

    Mi piace Non mi piace
  2. Claudio Cardillo - 10 mesi fa

    Ad oggi: Posavec, Rispoli, Cionek, Goldaniga, Morganella, Hiljemark, ? , ? , Gilardino,? , ?

    Mi piace Non mi piace
  3. Claudio Cardillo - 10 mesi fa

    Quindi si riparte dal 4-3-1-2 manca qualche tassello?

    Mi piace Non mi piace
  4. Pietro Bruno - 10 mesi fa

    Non so voi…ma sento che qualcosa stia cambiando…in meglio….boh…sarà un’impressione

    Mi piace Non mi piace
  5. Il presupposto è buono…speriamo

    Mi piace Non mi piace
  6. Claudio Fazio - 10 mesi fa

    Ogni tanto una buona notizia. Ora si spera che Foschi vada d’accordo e costruiscano una squadra decente insieme.

    Mi piace Non mi piace
  7. Antonello Provenzano - 10 mesi fa

    Non vado pazzo per Ballardini, ma … “megghiu ‘u tintu canusciutu […]”

    Mi piace Non mi piace

Commenti chiusi

Recupera Password

accettazione privacy