Orlando: “Cessione? Difficile farsi un’idea sul nulla, conferenza singolare. Ho dieci punti interrogativi…”

Orlando: “Cessione? Difficile farsi un’idea sul nulla, conferenza singolare. Ho dieci punti interrogativi…”

Le dichiarazioni rilasciate dal sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, relativamente al cambio di proprietà avvenuto in casa rosanero

Il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, è tornato a parlare del cambio societario avvenuto in casa del club rosanero.

Intervenuto attraverso le colonne de La Repubblica, il primo cittadino palermitano ha rilasciato le seguenti dichiarazioni per ciò che concerne il mancato contatto con la nuova proprietà britannica del Palermo Calcio e la conferenza stampa di presentazione avvenuta due giorni fa presso la sala stampa dello Stadio “Renzo Barbera” che desta ancora parecchi dubbi non soltanto in lui, ma anche tra i tifosi del club siciliano e gli addetti ai lavori.

È difficile farsi una idea sul nulla. In atto non ho avuto nessuna comunicazione ufficiale. Nessuno mi ha detto niente e soprattutto nessuno mi ha detto chi sono i legittimi proprietari della squadra che, vorrei ricordare, gioca nello stadio che è di proprietà dell’amministrazione comunale. Sono fermo a un tempo, stiamo parlando di alcune settimane fa, quando sembrava si dovesse essere vicini a una conclusione della vicenda. Dopo quella comunicazione non mi ha chiamato più nessuno, nessuno mi ha cercato, in agenda non ho nessun appuntamento. Forse, prima di presentarsi, hanno ancora bisogno di perfezionare un percorso non perfezionato. Io, come sindaco, sono pronto ad incontrare chiunque, a patto che sia il legittimo rappresentante della proprietà della società rosanero.

Io non so niente. Tutti chiedono a me di commentare il niente. Per quanto mi riguarda c’è il niente. Poi può darsi che in futuro ci sia il migliore acquirente possibile, ma al momento non è così. Come mi è sembrata la conferenza stampa? Francamente mi è sembrata un po’ singolare. Se non hai nulla da comunicare non fai una conferenza stampa. Rinviala di un mese. Su tutta la vicenda personalmente ho dieci punti interrogativi che mi auguro possano diventare dieci punti esclamativi per brindare anch’io alla nuova proprietà“.

(Orlando: “Inchiesta Procura di Caltanissetta? Serve prudenza. Non posso incontrare persone bendate, mi consolo con…”)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy