Novellino: “Zamparini, sei ancora in debito con me. Iachini un predestinato”

Novellino: “Zamparini, sei ancora in debito con me. Iachini un predestinato”

Primo incrocio ufficiale in carriera per Giuseppe Iachini ed Eusebio Di Francesco. I tecnici di Palermo e Sassuolo tra poche ore si sfideranno al Renzo Barbera sotto lo sguardo vigile di Walter.

Commenta per primo!

Primo incrocio ufficiale in carriera per Giuseppe Iachini ed Eusebio Di Francesco. I tecnici di Palermo e Sassuolo tra poche ore si sfideranno al Renzo Barbera sotto lo sguardo vigile di Walter Novellino, che li ha allenati entrambi. I tre si sono anche ritrovati insieme nel 2001 al Piacenza. “Sì, ma durò soltanto due mesi perché Zamparini mi chiese di liberare Iachini per affidargli la panchina del Venezia. Mi disse: ‘dammelo che poi ti do un giocatore’. Promessa mai mantenuta, Zamparini è ancora in debito con me, spero che se lo ricordi a gennaio – ha dichiarato il tecnico del Modena a La Gazzetta dello Sport -. Scherzi a parte, ero sicuro che sarebbero diventati due tecnici validi, erano entrambi già allenatori in campo. Iachini lo conosco meglio, abbiamo giocato insieme ad Ascoli e poi l’ho allenato a Ravenna e Venezia. Beppe era un predestinato per questo mestiere, chi mi ha sorpreso di più è Eusebio, ha fatto un gran lavoro”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy