Nestorovski: “Sono l’uomo più triste del mondo. Un caffè 5 euro? Siamo pazzi. Con Trajkovski al Palermo…”

Nestorovski: “Sono l’uomo più triste del mondo. Un caffè 5 euro? Siamo pazzi. Con Trajkovski al Palermo…”

Parla il nuovo attaccante del Palermo, a gennaio ha firmato un pre-accordo coi rosa.

2 commenti

Un acquisto già annunciato a gennaio e frutto del rapporto di amicizia e consulenza che intercorre tra Zamparini e Davor Curkovic, agente di Jajalo e Djurdjevic.

Ilija Nestorovski, capocannoniere del campionato croato, passerà nelle prossime settimane dall’Inter Zapresic ai rosanero per una cifra vicina ai 500mila euro. “Il mio valore di mercato si è moltiplicato per dieci negli ultimi tre anni? A volte ci penso, ma vi assicuro che i soldi non mi cambieranno. Ero umile quando sono arrivato qui a Zapresic, lo rimarrò una volta che sarò un giocatore del Palermo. Ripeto, i soldi non mi cambieranno. Pensate: qualche giorno fa sono andata a Durbovnik e ho pagato cinque euro (39 kune, ndr) per un caffè al bar. Ho protestato, ma siamo pazzi=“, ha raccontato a Vecernji.

Triste –All’Inter Zapresic sono stati tre anni meravigliosi. Adesso, se mi chiedete come sto, vi rispondo che mi sento come l’uomo più triste del mondo. La gente di Zapresic mi ha accettato subito e mi ha fatto sentire a casa. Da quando, qualche giorno fa, ho giocato l’ultima partita con questa maglia, ogni notte penso che starò un po’ male e soffrirò la lontananza. Mia moglie e mia figlia Irina credo che rimarranno qui in un primo periodo. Sono felice di andare al Palermo, ma non voglio rompere il cordone con Zapresic“, ha aggiunto.

Paura? No – “Non ho nulla da temere, amo le sfide. Mi farò valere sin dal primo allenamento, facendo capire all’allenatore quali sono le mie potenzialità. Il mio programma dell’estate? Adesso che il campionato croato è terminato, andrò prima a casa Prilep, quindi mi allenerò con la Nazionale Macedone, giocheremo due amichevoli contro Azerbaigian e Iran. Poi vacanze in un’isola greca e infine gli allenamenti col Palermo”.

Amici e compagni – In Sicilia incrocerà diverse vecchie conoscenze. “Sì, ci saranno Trajkovski, mio compagno di Nazionale, Posavec, ex portiere dell’Inter Zapresic, e quindi Jajalo, che conosco per fama, dato che vivo in Croazia da un po’ e lui è croato. Ci sarà un bel gruppo, non vedo l’ora di iniziare”, ha concluso.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. sergio rosa nero - 10 mesi fa

    Conosce Jajalo per fama? Oddio, non mi pare che siamo messi bene!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Louie15 - 10 mesi fa

    Quindi ‘stu puarro valeva 50mila euro e già sinn’acchianò? Non li voglio più vedere sti soggetti, potranno pure diventare forti (ma quannu?) ma ormai l’antipatia è troppa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy