Nestorovski: “L’Italia era scettica, Zamparini mi ha aiutato a superare difficoltà”

Nestorovski: “L’Italia era scettica, Zamparini mi ha aiutato a superare difficoltà”

Le parole dell’attaccante macedone del Palermo: “La cosa che mi preme maggiormente, però, è togliermi più soddisfazioni possibili con il Palermo: raggiungere la salvezza quanto prima e poi vedere che succede, nel calcio non si sa mai”.

Commenta per primo!

È l’uomo copertina del Palermo in queste settimane.

Ilija Nestorovski, il bomber che rompe lo scetticismo e sorprende i più. “È chiaro che sono contento per come sto giocando. La cosa che mi preme maggiormente, però, è togliermi più soddisfazioni possibili con il Palermo: raggiungere la salvezza quanto prima e poi vedere che succede, nel calcio non si sa mai – ha detto a ‘La Gazzetta dello Sport‘ -. La partita contro l’Italia è stata positiva per me, meno per il risultato e questo mi dispiace tanto. Le critiche fanno parte del gioco, nel calcio è normale. Ma c’è un modo solo per rispondere: il campo. L’Italia era scettica nei miei confronti? Non è stato molto difficile superare questo scetticismo, mi ha dato forza il presidente Zamparini e la società facendomi sentire la fiducia, il resto dovevo farlo io negli allenamenti e in partita”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy