Nell’ultimo giorno di calciomercato Gerolin resta a Palermo. Nessuno a Milano per i rosanero

Nell’ultimo giorno di calciomercato Gerolin resta a Palermo. Nessuno a Milano per i rosanero

La delusione dei tifosi che non sognano più e le strategie di mercato di Zamparini. Cosa ha in mente il presidente del Palermo?

34 commenti

Di William Anselmo

Hanno rinunciato allo show del mercato, alle televisioni, alle interviste, a una delle poche occasioni di ribalta mediatica che può offrire il calcio a un club come il Palermo. Gerolin e lo staff rosanero sono rimasti a casa. Non è uno scherzo: il Palermo non si è presentato a Milano nell’ultimo giorno di mercato preferendo il clima mite della Sicilia. All’Ata Hotel Executive, sede milanese del mercato, c’erano praticamente tutti i club, meno quello di Zamparini. La società ci ha fatto sapere che avendo definito tutte le operazioni di mercato per tempo, ha scelto di tenere i suoi uomini di riferimento in città, pronti a ultimare le eventuali trattativa per via telematica.

LEGGI L’ELENCO COMPLETO CON LE CESSIONI E GLI ACQUISTI DEL PALERMO

Una scelta coerente con la nuova linea super verde del club che ormai anticipa così tanto i tempi che si ritrova a trattare giocatori sempre più giovani, spesso senza nessuna esperienza in Serie A. Giocatori di prospettiva, dicono. Futuri Dybala forse, ma chissà quando, e a che prezzo, pronti per regalare qualche sprizzo di classe prima di essere impacchettati e venduti al miglior offerente.

US Citta di Palermo Unveils New Signing Norbert Balogh

Non nascondiamoci: il calciomercato del Palermo è stato deludente. L’ennesima delusione di questa società per i propri tifosi, ormai quasi indifferenti alle vicende della propria squadra del cuore. E non sono le strategie che cambiano in continuazione o i controsensi palesi come l’acquisto e la cessione di giocatori addirittura nel giro di pochi giorni, come successo per Arteaga, a minare questo rapporto, ma sono i proclami contraddittori della società.

SONDAGGIO: COME VALUTI IL CALCIOMERCATO DEI ROSANERO?

Se nei giorni successivi alla crisi e alla serie di esoneri si assicurano a mezzo stampa rinforzi di livello già pronti per la Serie A, non si può chiudere il mercato invernale con giocatorini di primo pelo ancora da svezzare. Questo non è coerente. Non può bastare una vittoria per cancellare le parole, a meno che quelle parole non fossero sin dal primo momento delle bugie. (CONTINUA SOTTO IL VIDEO)

Probabilmente la classifica ha suggerito al presidente Zamparini che quest’anno sarà molto difficile retrocedere per manifesta inferiorità degli avversari. Anzi, il presidente deve averne la certezza visto che oltre a prendere giocatori non ancora all’altezza del massimo campionato italiano, ha anche indebolito la squadra lasciando andare via un giocatore come Rigoni, centrocampista dal gol facile. Come lui anche il presidente Ferrero della Sampdoria, giusto per citare una squadra dello stesso livello, si è preso questa libertà, forse in modo ancora più azzardato.

GUARDA GLI ACQUISTI E LE CESSIONI DI TUTTE LE ALTRE SQUADRE DELLA SERIE A

E’ evidente che la Serie B non li spaventa. E allora vogliamo fidarci anche noi visto che effettivamente la quota salvezza quest’anno si è abbassata e ci sono almeno due squadre con un piede nella fossa. E in generale, tutto il calciomercato invernale della Serie A, a parte qualche rara eccezione, è stato poverissimo.

Guardiamo però in chiave futura questo Palermo: la media età della squadra si è abbassata così come il monte ingaggi. I talenti del futuro oggi sono degli anonimi sconosciuti, quasi tutti provenienti dall’estero, che devono imparare tanto e in fretta. E’ questione di tempo. Considerato che nella lista dei partenti a fine stagione ci sono già Vazquez, Sorrentino, Maresca e Lazaar, e considerato che molto probabilmente altri giocatori importanti come Gonzalez, Hiljemark e Gilardino potrebbero essere ceduti, ci troveremmo davanti all’ennesimo salto nel buio. Allenatore incluso, visto che non è per nulla scontata la panchina di Schelotto come quella di qualsiasi allenatore che siede sui carboni ardenti di Zamparini.

Carpi FC v US Citta di Palermo - Serie A

Potrebbe essere un cambio di rotta coraggioso quello del presidente settantaquattrenne rosanero. Una filosofia nuova, applicata nel momento giusto visto che le candidate alla retrocessione, sia in questa stagione, sia per la prossima, sono più o meno definite. Il vento dell’Est potrebbe portare inoltre anche delle novità inaspettate. Però basta proclami. Deve essere chiaro dal primo giorno che non si può parlare di Europa.

Allo stesso modo bisogna tenere conto, per rispetto della tifoseria, che questa strada oggettivamente tortuosa e in salita comporta dei rischi, soprattutto memori dell’ultima retrocessione che ancora brucia. Non bisogna commettere gli stessi errori e non bisogna promettere ciò che non si può mantenere. Insomma, va bene una filosofia calcistica diversa, nuova, ma anche uno Zamparini diverso nello spirito, nelle parole e nella coerenza, perché i tifosi possono ancora essere con lui, a patto di non essere traditi o ignorati.

LEGGI ANCHE: Zamparini: “Mercato? I titolari non ci mancano, le seconde linee si faranno trovare pronte.

34 commenti

34 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Giovanni Lentini - 1 anno fa

    Tanto con la munnizza che comprano…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Cristian Ralli - 1 anno fa

    Gerolin non è andato perchè Zamparini voveva sparagniare pure sul biglietto aereo XD

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. maw - 1 anno fa

    Mi auguro al piu’ presto che Zamparini lasci la presidenza, e si torni nella sede o serie che
    più consona alla città di Palermo: cioè la serie B, come del resto è la città e i suoi abitanti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ronemax - 1 anno fa

    Tom… bella disamina ed in parte condivisibile.
    Unico neo, che è davvero grosso….
    Dici che il presidente è stato chiarissimo da anni, ma dove la vedi questa chiareza ?
    è chiarezza dichiarare acquisti di giocatori pronti per poi non fare nessun acquisto valido ?
    è chiarezza dire che la squadra è da europa mentre è da retrocessione ?
    è chiarezza dire che Gilardino è da rottamane e dopo tre giorni dire che da lui passa
    la salvezza ?
    Ce ne sarebbero core da dire in merito, ma lo sappiamo tutti perchè tutti lo leggiamo.

    Se vuoi ragionare solo col cuore, niente da eccepire. Hai ragione da vendere.

    Io oltre al cuore metto il raziocinio e, benchè mi auguro sempre stagioni in serie A al massimo delle possibilità, sarei più contento se il presidente fosse un poco più sincero e non mi trattasse come un conquistatore che va in terre sconosciute trattando gli autoctoni come individui con la sveglia la collo.

    tutto quì… probabilmente se agisse così sarebbe un almeno un poco più simpatico.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tom - 1 anno fa

      ronemax evidentemente non ti è piaciuto quello che ho scritto ed è una cosa giusta quello che hai detto, ma io me ne frego di Zamparini e di chiunque altro, me ne frego se alla fine si retrocede, me ne frego se non comprano mai nessuno.! A me interessa solo tifare sempre e comunque, che si vinca o che si perda perchè il vero tifoso è anche questo, sempre felice quando va bene e dispiaciuto quando non si può. Ti faccio un esempio lampante: quando abbiamo buttato in serie B a Genova la Samp, i tifosi hanno contestato hanno pianto e l’indomani hanno fatto 22.500 abbonati per la serie B! A me stanno sui cossiddetti, ma li ammiro perchè questo è quello che significa essere tifosi veramente! Imparate o sparite!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Tom - 1 anno fa

    Siamo stati traditi e ignorati per 100 anni e ora che c’è uno che ci ha proiettato nel calcio da 15 anni ve ne accorgete! Per favore, coerenza sia tifosi che Anselmo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Tom - 1 anno fa

    Diamo voce a chiunque voglia esprimere le proprie opinioni, grazie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Tom - 1 anno fa

    Una squadra che può contare su poche migliaia di abbonati, di spettatori paganti al limite del ridicolo ogni settimana, di tifosi che non fanno che insultare qualsiasi cosa sia programmata da questa società, nel bene o nel male e che sono appoggiati da giornalisti che non fanno che istigare, COSA PUO’ O VUOLE PRETENDERE?? Tornate a fare o a diventare tifosi del Palermo e poi ne riparliamo!! Si cari signori perchè, lo ripeterò all’infinito, per la propria squadra si tifa sempre e comunque, allo stadio se si può, con l’abbonamento se si può, anche ultimi e staccati in classifica, per i colori rosanero si tifa sempre!! Qua si tifa solo a convenienza, solo se c’è un presidente coi soldi, solo se ti comprano questo o quel giocatore, solo se fanno lo stadio o il centro sportivo, solo se pagano fior di ingaggi! Ma io vi chiedo e lo chiedo anche a chi fa gli editoriali di turno: la conoscete la storia del Palermo oppure sapete solo la storia che va dalla serie C ad oggi? Mi fate spiegare un attimo solo alcune storie vere per far capire cosa vuol dire essere tifosi del Palermo? Ai miei tempi c’era Tanino Troja che era palermitano ma faceva 8 goal l’anno, c’erano Pellizzaro e Bercellino che ci facevano sognare, ma eravamo sempre ultimi e staccati ed era più serie B che serie A, però la Favorita fra paganti e portoghesi era sempre piena ed eravamo felici! Quando compravamo i calciatori al mercato ci bocciavano gli acquisti perchè non eravamo solvibili, quando andavamo in ritiro gli alberghi non ci facevano credito perchè le nostre cambiali erano protestate, gli ingaggi e gli stipendi dei calciatori venivani pagati quando e se c’erano i soldi, e quindi alcuni che facevano? Si vendevano le partite e noi quindi a subire retrocessioni e punti tolti! Poi anche la radiazione e riuscire a spiegare alle mie figlie piccole perchè il loro papà piangeva e non poteva dire la vera la ragione di quelle lacrime e di quelle giornate tristi. Queste sono solo alcune cose che ciclicamente si ripetevano fino a quindici anni fa, lo sapevate? Le conoscono i censori? Da quindici anni è cambiato tutto, mi dite se avete letto di qualcuno che non ha avuto mai ingaggi e stipendi pagati? Mi dite se qualcuno ha bocciato gli acquisti fatti? I 5 campioni del mondo ve li siete scordati? 5 rosa in nazionale quando si sono mai visti? Mai neanche uno! Campioni ora celebratissimi come Pastore, Cavani, Dybala, Vasquez li avete comprati voi? L’unico stadio tutto esaurito in abbonamento l’avevate mai visto? I grandi calciatori che con noi hanno dato lustro alla loro carriera e ci hanno reso felici ve li siete scordati? Io la penso così: sono felice per l’andazzo di tutti questi anni, ero felice prima e sono felice ora, mi va benissimo come è autogestita questa società, a differenza vostra spero di vedere sempre prospetti di ragazzi nuovi, che diventino i Pastore o i Dybala di domani e provo un grande piacere a vederli indossare la nostra maglia ed esplodere per potere un giorno contribuire alla nostra sopravvivenza e al nostro tranquillo mantenimento. Potrei sognare anch’io come molti, ma con questo presidente non è possibile, è stato chiarissimo da anni e io me ne sono fatto una ragione, ma il mio abbonamento e la mia presenza ci saranno sempre. Come giurai fin da piccolo quando dissi a mio padre: “dove sono nato? quali sono i colori della mia squadra?” Lascia perdere mi rispose, tifa Milan che avrai più speranza di vittorie. ” Insistendo: ” Dove sono nato? disse: ” A Palermo e i colori sono rose e nero, “bene risposi, da oggi (avevo 6 anni) per me i miei brividi saranno sempre rosa e nero e quelli per me saranno i colori più belli del mondo!” Sono passati tanti anni, ho vissuto al nord per una vita e quasi mai mi sono perso una trasferta in mezzo a neve, gelo, nebbia, a Lecco, a Brescia, a Novara, a Venezia, Ad Arezzo, a Ferrara, a Reggio Emilia, a Genova ecc. ecc. ma ogni volta che dal sottopasso sbucavano quelle maglie rosa e nero mi sentivo un brivido lungo il corpo, e il più delle volte era sconfitta! Ma che importa, la tv era in bianco e nero e al solo vedere dal vivo i miei colori, non riuscivo a trattenere le lacrime! Da quindici anni sono tornato e da quindici anni non manca il mio abbonamento e il mio attaccamento fino alla fine dei miei giorni!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Samuele - 1 anno fa

      Amico mi piace quello che hai scritto, ci hai messo veramente tutto, il cuore e la ragione…mi hai fatto commuovere e sono ritornato con il pensiero al mio papà, che si esaltava solamente al ricordo del Palermo del suo periodo, anni sempre tribolati e altalenanti, perennemente in bilico tra la A e la B…..mi ricordo che esaltava i nomi e le gesta di quei giocatori del tempo…e io piccolino sognavo.
      Giocatori, per inciso che, se li avessimo ai tempi nostri, per classe e bravura, sarebbero di una scarsezza assoluta…..ma ai ragazzi di allora, quei giocatori, facevano sognare. Ti abbraccio, ciao

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. burian9_823 - 1 anno fa

    Siete gli unici che ancora credete alle bugie del mercante. Fate finta di svegliarvi una volta al mese con mezzo articolo, poi alle interviste avete paura e state tutti ad ascoltare il Grandissimo Presidente, che ci ha preso dagli inferi e ci ha portato in serie A per essere presi per il c*** davanti a tutta l’Europa. E c’è a chi piace.
    Solo la maglia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maw - 1 anno fa

      essere presi per il c…? la società per adesso è di zamparini, tu sei libero di pagare o no il biglietto o l’abbonamento? non è una tassa del governo obbligatoria. oppure aspetta il prossimo
      acquirente del palermo calcio …

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. burian9_823 - 1 anno fa

        Quindi non si può contestare? Io ho un amore e una fede che mi fa fare anche le trasferte nonostante questo presidente. Tuttavia questo amore non esclude che io possa lamentarmi dell’operato della dirigenza. Anzi ne ho pieno diritto. Tu sei uno di quelli che prende quello che viene, ma io e tanti altri abbiamo una testa che pensa e comprende quali siano i veri obiettivi della società: di sicuro non il bene del Palermo calcio.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. maw - 1 anno fa

          tu puoi contestare quanto vuoi … il problema che il palermo è suo…no tuo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. burian9_823 - 1 anno fa

            Il Palermo è NOSTRO. Impariamo a difenderlo.

            Mi piace Non mi piace
  9. ronemax - 1 anno fa

    Davvero ottimo articolo. E’ il sunto di quanto i tifosi dicono già da qualche tempo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Davide Lazzano - 1 anno fa

    Ma state scherzando? Siete come iachini…volevate la luna…il Palermo è a posto…forse ci manca un terzino sinistro però a quanto pare quelli che poteva prendersi il Palermo non accettavano la panchina

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Emanuele Galati - 1 anno fa

      Dio santo uno che ragiona ogni tanto… grazie!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Gis21 - 1 anno fa

    Sottoscrivo tutto..
    Questa societá non ha mai avuto un progetto serio se non quello di vivere di plusvalenze.
    Le stagioni d’oro che son capitate di mezzo sono soltanto un effetto collaterale di questa politica. Non a caso le stagioni in cui il Palermo ha raggiunto i migliori risultati coincidono con quelle in cui son state fatte le vendite piú grosse, quella di Pastore e di Dybala.

    Al livello sportivo non c’é mai stato un progetto e anzi il Palermo ha sempre vissuto gli sbalzi d’umore del suo presidente e padrone che cambia idee e progetti con frequenza inaudita.

    A dimostrarlo é la quantità di allenatori cambiati e la quantità di giocatori bruciati, ma soprattutto la quantità di soldi sperperati a pagare dirigenti su dirigenti, consiglieri su consiglieri (e non pensate che questi ultimi prendano stipendi moderati).

    Per mettere su un progetto serio bisogna definire un assetto societario duraturo nel tempo e fatto di gente che lavori per la società Palermo Calcio. E non giornalisti, osservatori o procuratori che hanno solo l’interesse di piazzare e veder giocare i propri assistiti.

    Vi é bisogno di un allenatore che sia lasciato lavorare, senza che gli sia imposto questo o quel modulo o questo o quel giocatore.

    Vi é bisogno di una rosa che sia completa in tutti i ruoli e che sia almeno per un minimo scelta secondo i dettami dell’allenatore.

    Riusciranno a mettere assieme tutto questo?
    Negli ultimi anni é successo davvero raramente.

    Mi auguro che questo “vento dell’est” agisca davvero negli interessi del Palermo e non per quelli di qualche fondo croato che sforna giocatorini.

    E mi auguro che a Schelotto sia lasciato il tempo di apprendere e lavorare.
    Giá nelle ultime partite il Balogh tanto caro al presidente non ha fatto nemmeno un minuto. Schelotto da allenatore intelligente sta facendo affidamento ai giocatori che hanno esperienza in questo campionato.. Spero che non venga pressato e condizionato nelle sue scelte

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. trequattro - 1 anno fa

    Ormai alle bugie del presidente Zamparini ci siamo abituati. E’ un vulcano di falsità e bugie. Non è credibile in nulla. Ci prende in giro ed è convinto che no
    lo crediamo. Ormai lo lasceremo alle sue falsità. Siamo un notevole numero di
    abbonati che abbiamo deciso di non rinnovare. E’ un personaggio che non merita
    più la nostra fiducia. Siamo profondamente offesi e delusi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tom - 1 anno fa

      infatti non siete tifosi del Palermo e quindi fate bene certo numero di abbonati!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Danilo Gariffo - 1 anno fa

    Il Carpi ora ha fiorentina,Napoli e roma….credo che farà 0 punti…..il Palermo ha Milan,Sassuolo e Bologna,e 4 punti potrebbero farli….ciò significa + 10 dal carpi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Andrea Lo Iacono - 1 anno fa

      Le tue parole vadino in cielo sempre che il Frosinone rimanga dietro il carpi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Ross Presley Birretta - 1 anno fa

      Milan, Sassuolo e Bologna sono tutte squadre più in forma di noi e nettamente più attrezzate, con un organico di sicuro superiore al nostro. Ne possiamo fare 4 così come ne possiamo fare benissimo 0, la cosa non mi stupirebbe! Meglio non cantare vittoria così presto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Danilo Gariffo - 1 anno fa

      Nn credo che il Frosinone sia un pericolo per il Palermo…..anche se io vedo una Sampdoria in crisi,così come il genoa,senza dimenticare Chievo e atalanta….insomma,il Palermo dovrebbe farcela.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Danilo Gariffo - 1 anno fa

      Con il Bologna si gioca in casa e a sassuolo con una squadra già salva si possono fare punti….con il Milan la vedo dura,ma anche un pareggio sarebbe perfetto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Massimo Sibilla - 1 anno fa

    io non capisco…… hai comprato arteaga lo hai rivenduto hai preso cristante e non so se e buono per salvarci cioe pronto già per la serie a e poi lo devi riscattare a 6 milioni che secondo me non ne vale hai comprato cionek un giocatore di serie b hai comprato balogh che e una scommessa e hai fatto tornare a casa bentivegna che secondo me e l’unico tra questo buono e quindi hai detto faccio 4-5 acquisti per una salvezza tranquilla ma con questi giocatori pensi di farcela? siamo fortunati se quest’anno ci salviamo caro presidente e grazie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Danilo Gariffo - 1 anno fa

    Io nn capisco come ci possano essere ancora persone che difendono Zamparini…solo perché ci ha portati in A ! Adesso che ci siamo credo che sia normale ambire a qualcosa di più che una semplice salvezza,e Invece ci sono persone come lui,senza ambizioni,contenti di andare allo stadio e vedere 4 ragazzini in Campo offrendo un calcio nullo….mi auguro che al prossimo campionato questo tizio nn faccia abbonamenti e che se ne vada!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco Targia - 1 anno fa

      Ma guarda io mi accontento della salvezza. Il discorso che sia tranquilla per lo meno e non lottare fino all ultima giornata!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Danilo Gariffo - 1 anno fa

      Con questi giocatori che prende è dura ottenere una salvezza tranquilla

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Marco Targia - 1 anno fa

      Appunto ecco qual è il nostro malcontento. Dobbiamo fare capire ai pro Zamparini che non vogliamo Messi e Cristiano Ronaldo. Ma giocatori maturi es Nocerino un Floro Flores per ottenere una salvezza tranquilla.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Emanuele Galati - 1 anno fa

      Tu non capisci di calcio [cit.]

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Danilo Gariffo - 1 anno fa

      Ecco uno che regala i soldi a questo presidente…ogni tanto ne esce uno fuori! Meno male.che esisti tu come intenditore di calcio! Quindi il 90% di persone contro zamparini nn ne capiscono nulla!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Pippo Lo Cascio - 1 anno fa

    La domanda facile chi la fa?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Marco Targia - 1 anno fa

    Ahahahah scherzosamente l’ avevo pure detto. Mischino du tifoso che era davanti l’Ata hotel u friddu ca si pigghio!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy