Mutti: “Vazquez era arrivato in punta di piedi. Adesso è il leader indiscusso del Palermo”

Mutti: “Vazquez era arrivato in punta di piedi. Adesso è il leader indiscusso del Palermo”

L’ex allenatore del Palermo, Bortolo Mutti, ricorda l’esordio in maglia rosanero del giocatore Franco Vazquez

Commenta per primo!

8 Gennaio 2012, una data difficile da dimenticare per Vazquez che proprio in quel giorno fa il suo esordio con la maglia del Palermo proprio contro il Napoli. Da quella data momenti difficili, una separazione momentanea dalla Sicilia, fino alla svolta con Iachini alla guida della panchina rosanero. Ai microfoni di ‘GianlucaDiMarzio.com’, l’ex tecnico rosanero, Bortolo Mutti,  ha ricordato l’esordio del Mudo Vazquez e l’inizio della sua avventura con la maglia del Palermo: “In quel periodo io sedevo sulla panchina del Palermo. Vazquez arrivò da noi pochi giorni prima ed era timido, però dimostrò subito grande intelligenza. Si mise a completa disposizione della squadra, conquistando immediatamente le simpatie dei suoi compagni, ma aveva davanti gente come Miccoli, Ilicic, Hernandez – ha commentato Mutti -. Oggi è diventato un punto di riferimento per il calcio italiano, oltre che il leader del Palermo“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy