Morrone-Mediagol: “A Palermo anni magici. Club non ha alimentato l’entusiasmo della piazza”

Morrone-Mediagol: “A Palermo anni magici. Club non ha alimentato l’entusiasmo della piazza”

Le parole dell’ex centrocampista rosanero, Stefano Morrone.

1 Commento

La mia esperienza a Palermo? Ho vissuto anni straordinari”.

Nel corso della lunga intervista rilasciata in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it, per l’ex rosanero Stefano Morrone, c’è spazio anche per parlare dell’ avventura trascorsa in Sicilia, che l’attuale allenatore degli allievi del Parma ricorda con piacere: “Il primo anno di serie B, quando Zamparini aveva appena acquistato la squadra, abbiamo sfiorato la serie A, per poi conquistarla il campionato successivo. Lo stadio era sempre pieno e c’era un entusiasmo mai visto, incredibile. Con il raggiungimento dell’Europa League in quella città si vivevano momenti magici, dovunque eravamo acclamati e il Barbera era una vera e propria bolgia. Poi le cose con il tempo sono andate scemando perché l’entusiasmo delle molte persone non è stato alimentato dalla società. Si sono disputati buoni campionati, qualche giocatore è esploso ma senza raggiungere grandi traguardi perché ogni anno si ricominciava da capo. Una ricetta per tornare ai tempi passati? Io dico di raggiungere prima la salvezza, poi il resto con una buona programmazione e con una buona dose di entusiasmo, verrà da sé”.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. marcus2 - 12 mesi fa

    Caro Morrone, vecchio leone rosanero hai perfettamente ragione, quell’entusiasmo ,quella passione che ha spinto la squadra al raggiungimento delle competizioni europee non solo non è stata alimentata ma viceversa è stata mortificata da un presidente con mania di “PROTAGONISMO” e che vuole stare sempre al “CENTRO DELL’ATTENZIONE” e cosa c’è di più semplice per farlo se non cacciare un giorno si e l’altro pure l’allenatore o mettersi dietro la bancarella dove disporre i calciatori per la vendita o ancora tutta la santa giornata a rilasciare deliranti interviste destabilizzatrici? Risultato! “SIAMO DI NUOVO IN B”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy