Morganella: “Ho sempre creduto nella ripresa. Dopo l’infortunio al viso non sono più quello di prima”

Morganella: “Ho sempre creduto nella ripresa. Dopo l’infortunio al viso non sono più quello di prima”

La parole dello svizzero al ‘Corriere dello Sport’.

Commenta per primo!

15 febbraio 2014, Cesena-Palermo: un match che Michel Morganella difficilmente potrà scordare. Al 22′ della partita del Manuzzi, infatti, lo svizzero ha subito un brutto colpo al volto da Luka Krajnc che ne ha determinato l’allontanamento dal campo per molte settimane. “Krajnc mi ha preso in pieno. Ci siamo rivisti a Palermo e abbiamo giocato contro. Alla fine, mi ha regalato la maglia. E io gli ho dato la mia. Un bel gesto. Infortuni diversi. Accetto, fa parte del calcio. A Cesena, rischiavo la carriera, un occhio, la vita; e ancora oggi, se mi guardo allo specchio, non mi vedo più quello di prima; alle altre parti del corpo non fai attenzione ma al viso sì – ha dichiarato Morganella al ‘Corriere dello Sport’ -. Quando salta il crociato subentra un fattore psicologico legato all’integrità delle gambe. Mai avuto paura, comunque, ho sempre creduto nella ripresa. Sette ore di terapia al giorno per quattro mesi, sacrifici senza un’ora di vacanza però ne è valsa la pena”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy