Milan, Montella: “Oggi ottenuta una vittoria sofferta, dopo il gol del pareggio rosanero create diverse occasioni”

Milan, Montella: “Oggi ottenuta una vittoria sofferta, dopo il gol del pareggio rosanero create diverse occasioni”

Le parole del tecnico milanista.

Commenta per primo!

Il tecnico rossonero Vincenzo Montella, ai microfoni di Mediaset Premium al termine della gara vinta contro il Palermo, ha analizzato a fondo il match del Barbera che ha visto i rossoneri ottenere una vittoria di carattere. “Niang per caratteristiche è unico, Bonaventura ha altre caratteristiche, è inutile elogiare troppo gli assenti, elogiamo i presenti che hanno vinto una partita sofferta, ma meritata. Sono emerse tante cose su cui lavorare, ma è emersa anche un’anima dopo che il Palermo ha pareggiato, non è facile costruire 4 palle gol dopo che hai subito gol a dieci minuti dalla fine. Questa vittoria me la prendo volentieri. Sintetizzando possiamo dire che a Romagnoli manchi ancora un po’ di mestiere, inteso come ruolo, però la base è alta e l’età è dalla sua parte. Pasalic? Ha fatto una buona gara, giocava dall’inizio e così dopo un po’ ha perso ritmo, ma è un giocatore che può ricoprire tante posizioni, è un bel prospetto da definire. Noi da Champions? Dobbiamo stare tranquilli, non possiamo permetterci di sognare, bisogna avere quella fame che ha messo in campo oggi Lapadula per arrivare a quei livelli. Comprare a centrocampo o in difesa? Penso che tutte le squadre siano migliorabili, anche la Juve che vince da 5 anni, giusto che ci si provi. Però ho visto tante volte da calciatore che per migliorare una squadra a gennaio si finisce per peggiorarla, quindi bisogna stare attenti”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy