Miccoli: “Non ho approfittato del mio talento, per Rui Costa ero il migliore”

Miccoli: “Non ho approfittato del mio talento, per Rui Costa ero il migliore”

Fabrizio Miccoli svela: “Ho un solo rimpianto: forse nella mia carriera mi sono un po’ accontentato”.

Commenta per primo!

“Ho un rimpianto nella mia carriera: non aver approfittato tantissimo del mio talento”.

Lo ha detto Fabrizio Miccoli in un’intervista rilasciata ai microfoni di Pianeta Lecce. “Non ho mai pensato di essere un grandissimo calciatore. Io ho un carattere particolare e sono diretto. La mia sensazione è che mi sono un po’ accontentato – ha aggiunto l’ex capitano del Palermo -: non ho mai fatto calcio al 100% come Ronaldo o Messi, non ho approfittato tantissimo del mio talento. E la mia carriera lo testimonia. Lo fa capire sentire Rui Costa che dice: ‘Il calciatore più forte con cui ho giocato è Fabrizio Miccoli’. Lo stesso ha detto Dybala, Nuno Gomes. Anche Fernando Santos, fresco di Europeo ha detto: ‘Insieme a Ronaldo, c’è Miccoli…’. L’unica persona che non ha capito Miccoli è stata Miccoli? Beh, può darsi… e Lerda! (ride, ndr) No, scherzo (ride, ndr)”.

Miccoli sulle offese a Falcone: “Fin qui ho tenuto tutto per me, ma io so quello che ho fatto”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy