Micciché: “Ricordo con immensa ammirazione Pastore. Jorginho fu vicino al Palermo quando…”

Micciché: “Ricordo con immensa ammirazione Pastore. Jorginho fu vicino al Palermo quando…”

L’intervista all’ex vice presidente del club rosanero

Parla Guglielmo Micciché.

L’ex vice presidente del Palermo, intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni per ciò che concerne il suo pensiero su chi fosse il miglior giocatore della squadra rosanero quando si trovava nel capoluogo siciliano: “Chi era il migliore al Palermo? Ricordo con immensa ammirazione Pastore, talento sopraffino ma incapace di sbloccarsi a pieno nel suo periodo rosanero“.

Micciché poi si sofferma sul regista italo-brasiliano attualmente in forza al Napoli, Jorginho, ma che prima di approdare in terra partenopea fu un obiettivo del club di Maurizio Zamparini: “Jorginho? Grandissimo giocatore. Era un obiettivo forte per il Palermo prima che approdasse al Napoli. Grande visione di gioco e piedi molto eleganti“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy