Micciché: “Cessione Franco Vazquez fondamentale. Paletta-Rodrigo Ely? Non rifiutiamo contropartite, ma servono soldi”

Micciché: “Cessione Franco Vazquez fondamentale. Paletta-Rodrigo Ely? Non rifiutiamo contropartite, ma servono soldi”

L’intervista al vice-presidente del Palermo.

1 Commento

Venticinque milioni è una cifra che probabilmente Zamparini non sarà in grado di incassare dalla cessione di Franco Vazquez.

Il gioiello del mercato rosanero lascerà e non lo farà prima degli inizi di luglio: il presidente friulano non riuscirà dunque a scrivere la cessione nel bilancio dell’ormai conclusa annata. “Se ci interessano eventuali contropartite come Rodrigo Ely, Mastour e Paletta? La vendita di Vazquez per l’azienda Palermo significa un incasso importante che a noi serve per il bilancio – ha spiegato Guglielmo Micciché, vice-presidente del Palermo, ai microfoni de IlMilanista -. È fondamentale per noi avere una contropartita economica importante e quindi preferiamo cederlo per soldi piuttosto che per contropartite tecniche. Voglio però precisare che nulla è chiuso in sede di trattativa. Vogliamo incassare delle somme che per noi sono fondamentali”.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Noncisicrede - 11 mesi fa

    Ma soldi per fare cosa? Per lasciarci nella merda più totale? Che nervi, che nervi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy