Mercato: Palermo-Trotta, pista viva per gennaio. Le ultime sul futuro di Jonathan Calleri

Mercato: Palermo-Trotta, pista viva per gennaio. Le ultime sul futuro di Jonathan Calleri

Il Palermo a caccia di un attaccante, ecco le ultime.

4 commenti

“Sappiamo cosa fare, a gennaio prenderemo uno o due attaccanti”. Questa la promessa fatta dal direttore sportivo del Palermo, Manuel Gerolin, in vista della prossima finestra di mercato. Sì, perché il Palermo di Davide Ballardini necessita di nuovi rinforzi, soprattutto in attacco.

I nomi – Uno dei profili maggiormente seguiti dal club di viale del Fante resta quello di Marcello Trotta, attaccante classe ’92 di proprietà dell’Avellino. Prende sempre più corpo l’ipotesi di un trasferimento in Serie A del giocatore, confermata anche dal presidente degli irpini, Walter Taccone. “Meriterebbe di giocare in una categoria superiore. Sarà difficile trattenerlo visto le lusinghe della massima serie. Il ragazzo è serio e concentratoA gennaio la sua partenza dipenderà dalle offerte che arriveranno. Non vogliamo tarpargli le ali”, le sue parole. Ma per l’ex centravanti del Fulham si sarebbe mossa, però, anche l’Atalanta. Difficile – invece – l’approdo in Sicilia di Jonathan Calleri. Maurizio Zamparini questa estate restò stregato dal giocatore ma né lui, né nessun altro club (Fiorentina e Sampdoria su tutte) riuscirono ad accontentare le esose richieste del presidente del Boca Juniors, Daniel Angelici, che lo blindò e lo definì incedibile anche dopo l’arrivo di Carlos Tevez. Oggi però le cose sono cambiate. E Calleri è sempre più vicino al massimo campionato italiano. Inter e Palermo (oltre al Chelsea in Premier League), infatti, restano in pole per tesserarlo. Il club di Erick Thohir, in particolare, sarebbe in vantaggio per l’attaccante classe ’93. Dall’Argentina continuano a insistere sul fatto che il giocatore lascerà gli Xeneizes nell’immediato. I nerazzurri, però, non potrebbero tesserarlo in quanto extracomunitario: ma possono lavorare a braccetto con un club italiano per poi tesserarlo nell’estate prossima.

GNAHORÈ SI – Più probabile risulta l’acquisto di un altro giovane talento. Si tratta di Eddy Gnahorè della Carrarese: un giovane centrocampista molto promettente, un affare che risulterebbe importante più in prospettiva che nell’immediato. Il contratto del francese scade il prossimo giugno: i toscani, per questo motivo, sarebbero disposti a cedere il loro talento già a gennaio pur di non perderlo a parametro zero al termine della stagione correte.

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Umberto Cordone - 1 anno fa

    ricominciamo come ogni sessione di mercato, DECINE di GROSSI NOMI e poi non arriva nessuno dei suddetti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Paolo Manasseri - 1 anno fa

    ma scusate allora perché abbiamo preso gilardino??? ci servono un regista e una mezz’ala se no siamo a mare! poi se dobbiamo prendere una punta ci serve uno veloce e tecnico non un’altro di peso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Fabio Fogu - 1 anno fa

    Se fosse per molte testate giornalistiche a Palermo verrebbe anche Cristiano Ronaldo,Messi e altri nomi blasonati.Aspettiamo il mercato di Gennaio e poi si vedrà.Tanto da Zamparini si ci aspetta di tutto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Antonio Moschitta - 1 anno fa

    Calleri andrà all’Inter

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy