Mercato: Palermo, la situazione di Jonathan Calleri. Zamparini non ci sta a subire un altro schiaffo, dopo il caso Viviani. Angelici e le insidie…

Mercato: Palermo, la situazione di Jonathan Calleri. Zamparini non ci sta a subire un altro schiaffo, dopo il caso Viviani. Angelici e le insidie…

Le ultime trattative dei rosanero

Commenta per primo!

Il clamoroso dietrofront deciso nella serata di ieri da Federico Viviani ha scompaginato la dirigenza rosanero che avrebbe voluto chiudere al più presto l’operazione, per focalizzare successivamente la propria attenzione sugli altri reparti da rinforzare. “Prima la firma di Viviani, poi si pensa a Calleri e all’attacco. Quindi sarà il turno della difesa”, le originarie strategie del club di viale del Fante. Ma il playmaker classe ’92 ha fatto saltare tutto e, così, si deve passare al secondo step. Jonathan Calleri.

Zamparini continua a nutrire fiducia nei confronti del buon esito dell’operazione. “Presto chiuderemo per una punta, stiamo lavorando per portare Calleri in Sicilia”, le sue dichiarazioni di giornata. Di fatto il Palermo è la prima squadra che in assoluto ha mostrato, anzi palesato, un interessamento per il ‘delantero‘ di Buenos Aires. Un attaccante che però ha iniziato a far parlar molto di sé, suscitando l’interesse anche di altre società. Alcune squadre europee, Benfica e Villarreal su tutte, hanno cominciato a prendere appunti, annotando cifre, domanda offerta, volontà della società di appartenenza, concorrenza. Si preparano all’assalto. I lusitani, in particolar modo, avrebbero contattato l’entourage del calciatore, Fernando Hidalgo, per proporre un’operazione diversa da quella avanzata dai rosanero: non sette milioni più bonus (quanto chiede il Boca Juniors), ma sei; non per comprare il 100% del cartellino del giocatore, ma solo l’80%. Parallelamente si muove anche il Villarreal che ha il compito di sostituire Luciano Vietto (promesso all’Atletico Madrid) e Giovani Dos Santos (intenzionato ad accettare un’offerta da parte della Major League Soccer). Ad ora però il presidente degli Xeneizes, Daniel Angelici, ci tiene precisare che lui è a conoscenza solamente dell’interesse col Palermo ed è solo coi rosa che ha avuto modo di fissare uno, anzi più appuntamenti.

Saltato Viviani, si farà sul serio. Zamparini non vuole far tramontare altre piste: ha tutte le intenzioni di chiudere la trattativa per portare l’attaccante che Gerolin, di concerto con Iachini e lo staff tecnico, hanno individuato per l’organico del futuro. Già oggi altri contatti tra le due parti. Si vuole far leva sulla vera volontà del calciatore di giocare al Barbera. Non vi sono particolari ultimatum: l’unica dead-line è l’inizio del ritiro estivo che partirà ufficialmente tra otto giorni. Per i rosanero c’è tempo, ma l’obiettivo va raggiunto il prima possibile perché il mercato non perdona. Viviani docet

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy