Mercato: Palermo-Club Brugge, è fatta per Duarte. Solo uno ‘scoglio’ da superare

Mercato: Palermo-Club Brugge, è fatta per Duarte. Solo uno ‘scoglio’ da superare

“Così non può proprio funzionare”. Ha pensato questo Maurizio Zamparini quando ha osservato la difesa schierata da Beppe Iachini in quel dell’Olimpico di Roma due giorni fa. “I dati -.

Commenta per primo!

“Così non può proprio funzionare”. Ha pensato questo Maurizio Zamparini quando ha osservato la difesa schierata da Beppe Iachini in quel dell’Olimpico di Roma due giorni fa. “I dati – asserisce il patron – parlano chiaro. 1,73 gol incassati a partita. Dobbiamo cambiare rotta”.

Modificare il trend. Questa la volontà del numero uno del club rosanero che, una volta salutati a gennaio Munoz, Bamba e Feddal, ha arricchito il reparto difensivo solamente con Danilo Ortiz per l’immediato (anche se ancora il paraguaiano non ha avuto modo di giocare) e Julian Velazquez per la prossima stagione (l’argentino ex Independiente è stato momentaneamente posteggiato ai rumeni del Gaz Metan Medias).

Ma non finisce qui – Da tempo il presidente rosanero segue con attenzione il difensore costaricense Oscar Duarte, centrale classe ’89 in forza al Clube Brugge (scadenza di contratto giugno 2017, ndr). Il sogno di Zamparini sarebbe quello di ricreare la coppia di centrali che ha fatto furore nel Mondiale brasiliano con la Nazionale della Costa Rica (Gonzalez e Duarte). Per questo motivo, la dirigenza palermitana ha già avviato i contatti sia con la società belga che con l’entourage del giocatore. Tutto fatto, sembra. La volontà delle parti parrebbe quella di portare a compimento questo affare niente male. Però, vi sarebbe una condizione posta dal Brugge. I patti tra i due club sono i seguenti: Duarte può andare in Sicilia se e solo se il Brugge non consegue nel frattempo la qualificazione diretta alla prossima edizione della Champions League. Un traguardo (l’accesso alla fase a gironi della coppa dalle grandi orecchie) che i nerazzurri non raggiungono da molto tempo e che inseguono da ben dieci anni. E per realizzare questo obiettivo la squadra attualmente allenata da Michel Preud’homme dovrebbe laurearsi prima forza del campionato, la Jupiler Pro League. Perché solo chi vince lo scudetto ha accesso diretto alla Champions, la seconda invece passa dai preliminari.

Situazione del Brugge in campionato – Attualmente il Brugge si trova alla prima posizione in classifica in virtù dei 52 punti fin qui totalizzati. Ad una lunghezza vi è invece l’Anderlecht di Besnik Hasi. Ma per la fine della stagione mancano diverse partite. Alle tre gare che completeranno la regular season, seguiranno altre dieci giornate perché le prime sei squadre classificate parteciperanno ai play-off scudetto, affrontandosi in un girone di andata e ritorno. Solo a quel punto si saprà con certezza se il Brugge andrà o meno direttamente in Champions, solo a quel punto si saprà il futuro di Oscar Duarte.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy