Mercato: la regia del Chelsea nell’affare Djurdjevic-Palermo, dai blues l’ok a Zamparini per l’arrivo del talento serbo. Dettagli e retroscena della trattativa, contro il Genoa…

Mercato: la regia del Chelsea nell’affare Djurdjevic-Palermo, dai blues l’ok a Zamparini per l’arrivo del talento serbo. Dettagli e retroscena della trattativa, contro il Genoa…

Il retroscena sull’ultimo acquisto dei rosanero

Commenta per primo!

A Palermo con il placet dei blues. Uros Djurdjevic è il vero colpo a sorpresa del calciomercato targato Maurizio Zamparini. Un profilo, il suo, non noto al grande pubblico, ma ben conosciuto da operatori di mercato ed addetti ai lavori. Considerato un talento purissimo sin dagli albori della sua giovane carriera, l’attaccante serbo colpì ben presto lo scouting del Chelsea che decise di investire due anni fa ben sei milioni sul suo cartellino, certo delle sue doti in prospettiva. Zamparini è rimasto subito folgorato dalle gesta del giovane talento serbo cogliendo al volo la dritta fornitagli Davor Curkovic, agente di Jajalo e dello stesso Djurdjevic. Curkovic intrattiene con Maurizio Zamparini cordiali rapporti professionali prestando all’occorrenza dettagliate consulenze relativamente al bacino di mercato balcanico. Djurdjevic è una prima punta dinamica che ama svariare su tutto il fronte offensivo, dotata di una buona tecnica di base che gli consente di duettare sullo stretto, fungere da sponda e, all’occorrenza, rifinire anche per i compagni. Non il classico terminale boa, ma un attaccante che ama partecipare alla manovra.

Nell’estate del 2014 il calciatore è stato girato dalla dirigenza dei blues al Vitesse, club olandese che funge da vero e proprio satellite in cui forgiare e testare il valore dei talenti tesserati da Roman Abramovich. Dopo un’intensa trattativa condotta dalla dirigenza rosanero proprio con gli stati generali dei blues, sarebbe stato proprio il Chelsea a sancire il via libera all’operazione, dando disposizione al Vitesse di svincolare il ragazzo.

Si sono svolte già questa mattina a Palermo le visite mediche, con esito positivo. Il ragazzo, con l’ausilio del club, sta perfezionando gli aspetti logistici relativi alla sua sistemazione in città. Nel pomeriggio arriverà l’ufficialità dell’operazione e Uros svolgerà il primo allenamento con i compagni a Boccadifalco. Djurdjevic non sarà tuttavia a disposizione per la prima di campionato contro il Genoa poiché il suo status di extra-comunitario richiede tempi tecnici stimabili intorno ai sette giorni per il disbrigo delle pratiche relative al tesseramento ed al contestuale arrivo del transfer.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy