Mercato: Il Palermo non molla Calleri, Brugman in pole nel ruolo di Play. Il punto di Gianluca Di Marzio sulle trattative dei rosa

Mercato: Il Palermo non molla Calleri, Brugman in pole nel ruolo di Play. Il punto di Gianluca Di Marzio sulle trattative dei rosa

La settimana appena trascorsa ha portato in dote l’ufficializzazione dell’arrivo in rosanero del talento brasiliano Mattheus Cassini, unitamente alla ratifica dell’investitura di Manuel Gerolin nel.

Commenta per primo!

La settimana appena trascorsa ha portato in dote l’ufficializzazione dell’arrivo in rosanero del talento brasiliano Mattheus Cassini, unitamente alla ratifica dell’investitura di Manuel Gerolin nel ruolo di direttore sportivo. Calleri e Brugman primi obiettivi nel mirino, con la telenovela relativa al l’attaccante del Boca in primo piano. La distanza tra la richiesta del club argentino e l’offerta del Palermo è ancora di un paio di milioni. Circa sette quelli offerti dalla società di Maurizio Zamparini a fronte dei nove pretesi dal presidente Angelici. La trattativa va avanti da tempo, ma il Palermo non vuole mollare la preda convinto di volere condurre in porto l’operazione, magari incontrandosi a metà strada. Dopo il rifiuto di Viviani, sembra essere quello del classe 93 Brugman il profilo giusto per il ruolo di playmaker. La prima valutazione del Pescara per il cartellino dell’uruguaiano è di tre milioni di euro, richiesta reputata troppo alta dal club rosa. Le parti si riaggiorneranno ad inizio della prossima settimana. Risposi ha firmato un quadriennale ed è a titolo definitivo un giocatore del Palermo, Makienok è stato ceduto in prestito al Charlton. Questo,in sintesi, il punto stilato sul mercato rosanero dal portale gianlucadimarzio.com.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy