Mercato: blitz dell’ultima ora di Zamparini a Londra, vuole chiudere per Joel Campbell. La deadline dell’Arsenal e la distanza da colmare tra i due club. Ora tocca al ragazzo

Mercato: blitz dell’ultima ora di Zamparini a Londra, vuole chiudere per Joel Campbell. La deadline dell’Arsenal e la distanza da colmare tra i due club. Ora tocca al ragazzo

Il Palermo non perde tempo. In attesa di ultimare la cessione di Andrea Belotti al Torino, ormai virtualmente definita, la dirigenza rosanero si adopera per regalare almeno un big al reparto.

Commenta per primo!

Il Palermo non perde tempo. In attesa di ultimare la cessione di Andrea Belotti al Torino, ormai virtualmente definita, la dirigenza rosanero si adopera per regalare almeno un big al reparto offensivo a disposizione di Beppe Iachini. Lo fa in prima persona il patron Maurizio Zamparini che – secondo indiscrezioni raccolte da Mediagol.it -, dopo il breve soggiorno in Croazia, è volato questa mattina a Londra con un unico obiettivo: imprimere una sterzata alla trattativa con l’Arsenal per acquisire l’intero cartellino dell’attaccante costaricense classe ’92, Joel Campbell. Ideatore e regista dell’operazione permane l’intermediario di mercato Gianluca Fiorini, che risiede da dieci anni nella capitale inglese e gode di ottimi rapporti con l’ambiente dei Gunners. Proprio da un’intuizione di Fiorini ha origine la pista che potrebbe portare il bomber ex Villarreal alla corte di Beppe Iachini.

L’intermediario ha propinato l’ipotesi al patron rosanero che ha immediatamente sposato l’idea e dato mandato allo stesso Fiorini di avviare i primi contatti. La prima offerta formulata alla dirigenza londinese sulla base di un prestito con diritto di riscatto fissato intorno ai sei milioni è stata repentinamente rispedita al mittente, in quanto non soddisfaceva le iniziali pretese del club di Wenger. Ipotesi di prestito indigesta anche all’entourage del calciatore e allo stesso Campbell che ambisce a trovare un club che investa su di lui a titolo definitivo facendone un perno centrale del proprio progetto tecnico. In ragione di ciò il Palermo ha rilanciato, mettendo sul piatto un’offerta di circa sette milioni per l’intero cartellino del giocatore e palesando all’agente del ragazzo la volontà di compiere un investimento importante anche sotto l’aspetto contrattuale, sia in termini temporali che di entità dell’ingaggio. Secondo indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione, la forbice tra domanda e offerta al momento è tutt’altro che impossibile da colmare. L’Arsenal non avrebbe puntato i piedi e non sarebbero un paio di milioni in più o in meno a determinare l’intransigenza dei Gunners. Dopo le ottime referenze sulla piazza e le ambizioni del club rosanero fornite dai connazionali Giancarlo Gonzalez e Oscar Duarte (a lungo obiettivo dei rosanero e consapevole della realtà palermitana), l’entourage di Campbell starebbe riflettendo sulla soluzione migliore per il suo futuro. L’auspicio del calciatore di giocarsi le proprie chance con la maglia della squadra londinese, da quanto trapela da fonti vicine al club, è destinato a rimanere tale. L’attaccante non è certamente in cima alle gerarchie di Wenger: rappresenta allo stato attuale una quarta o, addirittura, una quinta scelta e corre seriamente il rischio di trascorrere una stagione più in tribuna che in campo, eventualità da scongiurare in un momento topico della sua carriera. L’Arsenal starebbe altresì trattando l’acquisto di un top-player nel reparto. A Palermo avrebbe l’opportunità di recitare un ruolo da protagonista assoluto in un campionato importante come la Serie A italiana, contesto che potrebbe preludere ad una sua esplosione sul palcoscenico internazionale. Questo è il concetto che il patron Maurizio Zamparini, coadiuvato da Gianluca Fiorini, vorrebbe far recepire al ragazzo e al suo agente. Motivo per cui si è mosso in prima persona con la ferma intenzione di compiere un blitz decisivo e chiudere la trattativa. L’Arsenal avrebbe indicato nella data del 27 di agosto il termine ultimo per decidere il destino di Campbell. Lasso di tempo eccessivo per il Palermo che vorrebbe serrare i tempi e gettare le basi per la chiusura dell’operazione in queste ore prima di virare su altre piste. Ovviamente è indispensabile che l’entourage del ragazzo assuma una posizione decisa e repentina, esternando al manager francese Wenger la volontà di prendere in seria considerazione Palermo come propria destinazione futura. I rosa puntano tutto su Campbell, adesso tocca all’attaccante costaricense dimostrare di volere sposare, coi fatti e non solo a parole, la causa dei siciliani.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy