Martín Palermo: “Vi racconto virtù di Guillermo Schelotto, una volta sua mamma mi prese per i capelli”

Martín Palermo: “Vi racconto virtù di Guillermo Schelotto, una volta sua mamma mi prese per i capelli”

Le parole della leggenda del Boca.

Commenta per primo!

“Barros Schelotto sa sempre farsi capire dai calciatori che allena, la lingua è un problema relativo. Il suo Lanus giocava bene e otteneva risultati, lui era una garanzia. E’ un leader naturale, lo era da calciatore e non ha smesso di esserlo. In campo dava sempre l’esempio, dalla panchina sa come trascinare i suoi“. Così Martín Palermo, leggenda del Boca Juniors parla al Giornale di Sicilia dell’ex compagno in maglia Xeneizes. “Non posso che parlarne bene, per me è un fratello. A La Plata eravamo su fronti opposti, io all’Estudiantes, Guillermo e Gustavo al Gimnasia. Eravamo rivali fin da ragazzini, abbiamo dato vita a sfide epiche a livello giovanile, anche con episodi discutibili. Una volta – racconta – una partita si trasformò in una battaglia con quattro espulsi e nel bel mezzo di una rissa finale, la mamma di Guillermo e Gustavo mi prese per i capelli. Ci siamo ritrovati al Boca e da lì in poi è nata una grande amicizia, anche questo ci ha permesso di vincere in campo, l’unità d’intenti aiuta“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy