Martín Palermo-Mediagol: “La scelta Schelotto non è un rischio. Viviani come vice? Ho la mia idea”

Martín Palermo-Mediagol: “La scelta Schelotto non è un rischio. Viviani come vice? Ho la mia idea”

L’intervista esclusiva alla leggenda del Boca.

Commenta per primo!

Intervistato in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it, Martín Palermo, leggenda del Boca Juniors ed ex compagno del ‘Mellizo‘ (nuovo allenatore dei rosanero), ha spiegato le difficoltà che troverà l’amico alla sua prima esperienza da allenatore in Serie A. “Il campionato italiano è ben differente da quello argentino. Io lo scorso anno, più o meno, tra luglio e agosto, ho avuto modo di assistere ad alcuni allenamenti della Juventus di Allegri, dell’Inter di Mancini e del Milan che già era di Mihajlovic. La Serie A è molto tattica, molto fisica. Sfortunatamente non ho avuto modo di giocarvi, ma ho ricevuto importanti referenze da miei amici calciatori che hanno militato in squadre del massimo campionato italiano. Secondo me, quello di Zamparini non è un rischio – sentenzia Martín Palermo -. Il Palermo sta mettendo a capo dello staff tecnico un allenatore umile, che in questi anni ha studiato tanto, che si è informato e soprattutto che ha approfondito alcune teorie, cercando di applicarle al calcio italiano. Sarà tutta una questione di adattamento. Sensata la scelta di affiancargli un allenatore (Viviani, ndr) che conosce meglio il gruppo e la Serie A: in questi sei mesi, lui continuerà a studiare e, avendo la possibilità di confrontarsi quotidianamente con la realtà italiana, riuscirà ad avere quei responsi che tanto cerca per completare la sua cultura tattica. Appena si ambienterà, capirà il modo più esaustivo per trasmettere ai calciatori del Palermo le idee sviluppate da lui in questi anni“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy