Marotta sul caso Dybala: “Passare da una provinciale come il Palermo alla Juventus è dura per tutti”

Marotta sul caso Dybala: “Passare da una provinciale come il Palermo alla Juventus è dura per tutti”

L’ad bianconero sul caso Dybala

21 commenti

“Crediamo di aver allestito una squadra competitiva, composta da talenti. Come Dybala: un top team ha l’obbligo di cercare i talenti migliori. L’abbiamo fatto con Pogba, o Coman che per sua esplicita volontà ha voluto andar via. E ora Dybala, un talento dal quale non si possono avere risposte immediate”. Si esprime così sul caso che tiene banco in questi giorni, l’amministratore delegato della Juventus, Beppe Marotta. “Come tale, farà molto meglio negli anni prossimi. Perché arrivare da una squadra di provincia come il Palermo alla Juventus, significa dover affrontare esami pesanti, a livello di critiche, allenamenti… Per le nostre aspettative sta facendo bene, i risultati non devono ricadere solo su di lui – ha aggiunto -. Deve essere un apporto continuo, determinante e costruttivo e lui lo sta facendo. Lo apprezziamo anche come uomo: ragazzo intelligente, grande professionista. Per la mia esperienza, questo tipo di soggetti è destinato ad arrivare in alto“.

Juventus v S.S. Lazio - 2015 Italian Super Cup

21 commenti

21 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Louie15 - 1 anno fa

    Inutile offendersi (per cosa, poi?) da cinque anni non valiamo più niente. Ormai abbiamo pure difficoltà a prendere un Defrel qualsiasi dal Cesena, il quale preferisce andare al Sassuolo (!) e un Viviani ca ‘nni pusò nel giro di una notte. Ringraziate sempre Zamparini, sempre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ippolito - 1 anno fa

    non ha detto squadra provinciale che già rompe le scatole!!! lo aveva gia usato nel 2012 parlando dell’inter…ma “una squadra di provincia”..quindi sei strabico a livello cerebrale oltre che ottico!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. nick - 1 anno fa

    squadra di provincia ..chi siti pillicusi
    a livello sportivo ormai valiamo l’empoli o il chievo questi sono i fatti oggettivi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Francesco Castronovo - 1 anno fa

    Non fate i permalosi, palermo può essere pure una metropoli, ma la maggior parte dei palermitani tifa per le squadre strisciate del nord e questo fa del palermo una provinciale

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Eh già Marotta hai ragione..essere 14o con una squadra che vale 200 volte il Palermo e trovarci si dietro è un’altra cosa..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. gian4 - 1 anno fa

    ho l’impressione che DYbala stia sulle palle di qualche giocatore e del livorne,che forse non lo voleva.Facendolo giocare x pochi minuti non si conclude niente. Ho visto che nella Juve solo Buffon lo cerca con lanci lunghi mentre i compagni ( Pogba) lo ignorano. Inoltre il grande Allegri va su tutte le furie quando il ragazzo tenta una delle sue solite giocate interpretando il suo modo di fare calcio che è tecnica velocità e dribling.La vede dura. E’ l’uomo mogliore in attacco che ca@@o vogliono?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Aristoteles - 1 anno fa

    La solita presunzione di chi ha i soldi e chi no. Caro Marotta, ciò che fa grande la squadra per cui lavori sono solo i soldi. Palermo non è mai stata provincia. Se siamo più scarsi di voi è solo perché abbiamo un presidente che non investe più e sfrutta i guadagni del palermo calcio per altri scopi a giudicare da un’articolo di qualche giorno fa da cui si possono dedurre e supporre tante cose. Una gran caduta di stile e cattivo gusto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. filipponucci_818 - 1 anno fa

    Scusate se il mio intervento può sembrare non pertinente nel caso del calcio professionistico che ormai è più spettacolo che sport. Vorrei chiedere a tutti i tifosi ma sopratutto ai giornalisti sportivi che si occupano di calcio, in base a quale parametro si qualifica una squadra “provinciale”. Credo che se si voglia indicare una piccola città di provincia il termine “provinciale” mi sembra improprio, almeno per quanto riguarda il Palermo, che rappresenta una delle più grandi città italiane. Forse il termine vuole significare una squadra che non ha mai vinto lo scudetto? oppure una, che si pone come obbiettivo esclusivo la salvezza? In tal caso potrebbe essere ancora accettabile. E’ più probabile invece che oggi rilevi solo snobbismo da parte di dirigenti (tipo Marotta) e di sostenitori delle solite squadre (per intenderci Juventus, Inter e Milan) che a turno vincono, in modo non sempre limpido il campionato della massima serie. In quest’ultimo caso esprime sostanzialmente disprezzo e perciò contrario allo spirito sportivo, che è competizione tra squadre di pari dignità.
    In ogni caso Forza Palermo sempre !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Fabrizio Galioto - 1 anno fa

    La provinciale vi sta sopra in classifica……ahahahah

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Sicciaroto - 1 anno fa

    Marotta … hai perso una buona occasione per tacere !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Marcello Lipari - 1 anno fa

    Provinciale? Ricordati marmotta i cannuola chi ti purtamu a Torino

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Francesco D'accardi - 1 anno fa

    Intanto te lo hanno Inc…to 42 milioni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Louie15 - 1 anno fa

      Veramente sono 32 più 8 di bonus… che Zamparini non vedrà mai.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Louie15 - 1 anno fa

      ah, dimenticavo: 32 milioni in QUATTRO anni. Zamparini sa vendere.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Elena Martino Tabbita - 1 anno fa

    Torino abitanti 700 mila, Palermo oltre 1,2 milioni. Forse x provinciale intendeva qlk strada buia dove lavora qlcn ra so razza…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. scusate di quale provinciale parla? palermo è capoluogo di regione, le provinciali semmai sono empoli, carpi e catania… e se proprio dobbiamo dire come stanno le cose… la Juventus che neanche è il nome di una città

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Giuseppe Garofalo - 1 anno fa

    Caro Marotta pulisciti la bocca quando nomini Palermo e, comunque un giocatore forte resta forte in qualsiasi squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Claudio Calvaruso - 1 anno fa

    Palermo è un capoluogo..un po di cultura in più non farebbe male Dott. Marotta. ..si vede che durante l’ora di geografia era assente!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Gabriele Rizzo - 1 anno fa

      O guardava da un’altra parte…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Gianfranco Borsellino - 1 anno fa

    se commento mi becco una querela…. ma avrei una voglia matta di dirgliene 4 …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Michele Consiglio - 1 anno fa

    Specialmente se vai a finire nelle mani di uno che di calcio ne capisce poco come il livornese.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy