Maresca: “Palermo se la gioca anche con Juventus e Roma. Sassuolo top. Non facciamo errore di…”

Maresca: “Palermo se la gioca anche con Juventus e Roma. Sassuolo top. Non facciamo errore di…”

Parola al regista di Pontecagnano Faiano

Commenta per primo!

di Claudio Scaglione

Un vero e proprio amuleto per il Palermo. Da quando Enzo Maresca è tornato nell’undici titolare di Beppe Iachini, i rosanero non conoscono sconfitta. Cinque risultati utili consecutivi, a cominciare dal Milan a San Siro e passando per Udinese, Genoa, Parma e Torino. Non vi è dubbio che con il regista di Pontecagnano Faiano, lo scacchiere rosa abbia acquisito dei tempi e dei ritmi di gioco che prima non aveva. Tranquillità, esperienza e qualità in mezzo al campo. Il Palermo ha trovato un maestro d’orchestra, un faro che illumina la strada per il successo.

Altro che rivincita… “Per me il rendimento che sto avendo in queste gare non è una rivincita nei confronti di chi non credeve più in me. Da parte mia c’è solamente voglia di far bene, contribuendo a dare una mano alla squadra e alla società per l’obiettivo finale”.

Palermo, occhio ai paragoni. “Nostro trend come quello della Juventus e della Roma? Beh, non esageriamo coi paragoni. Sicuramente le ultime partite le stiamo disputando abbastanza bene, sia dal punto di vista del gioco che dal punto di vista dei risultati, però il calcio purtroppo è una professione che ci impone di pensare già alla prossima partita – spiega Maresca intervistato ai microfoni del sito ufficiale del Palermo -. Siamo contenti di quello che abbiamo fatto finora, ma adesso pensiamo al Sassuolo”.

Amuleto Maresca. “Con me Palermo imbattibile? Beh, sicuramente si tratta di casualità. Spero che questa cabala possa durare a lungo: l’imbattibilità serve molto a questa squadra”.

A San Siro chiave di volta. “Vittoria contro il Milan a San Siro la chiave di volta per noi? Beh, sì. Questo è un campionato che permette alle squadre di giocarsela contro tutte, comprese Juventus e Roma. Nei novanta minuti si può risultato contro chiunque, risultato sia positivo che negativo. Quella di Milano è stata una serata speciale, però parliamo di una gara di oltre un mese fa. Adesso pensiamo alla partita di sabato contro il Sassuolo. Vogliamo portare a casa i tre punti”.

Rosa, non fare l’errore di… “Il Palermo deve rimanere coi piedi per terra oppure può sognare? No, secondo me sarebbe un errore andare oltre. L’obiettivo nostro è e rimane la salvezza. E’ chiaro che ad ogni partita vogliamo ottenere più punti possibili. Una volta raggiunta la salvezza, speriamo il prima possibile, guarderemo oltre”.

Sassuolo insidioso, Di Francesco allenatore top. “Che Sassuolo mi aspetto? Il Sassuolo è una squadra che ha il suo gioco, il suo stile, cerca sempre di offendere. Hanno un allenatore bravissimo e all’altezza (Eusebio Di Francesco, ndr). Loro faranno di tutto per provare a vincere al Barbera”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy