Mangia: “Zamparini top, avrei dovuto ascoltarlo di più. Ho commesso degli errori col presidente. Sul panettone prima del derby…”

Mangia: “Zamparini top, avrei dovuto ascoltarlo di più. Ho commesso degli errori col presidente. Sul panettone prima del derby…”

1 Commento

“Io sono ancora convinto che se avessi allenato ancora il Palermo, avremmo continuato a far bene”. Lo ha detto Devis Mangia, intervistato dal Giornale di Sicilia. L’ex tecnico del Palermo è tornato a parlare della sua esperienza in Sicilia e del suo rapporto con il patron, Maurizio Zamparini. “A distanza di tempo rifletto sul fatto di aver anche commesso degli errori col presidente. Mi riferisco alla gestione del nostro rapporto. Zamparini è un uomo di alto livello e con grandi conoscenze. Dopo alcuni anni ammetto che avrei dovuto ascoltarlo di più. Cambiare il modo di rapportarmi con lui e gestire diversamente il confronto. Però era la mia prima esperienza da allenatore in una squadra di Serie A e qualche errore ci poteva stare – ha dichiarato Mangia -. Ecco perché a distanza di anni non faccio fatica ad ammetterlo. Panettone prima del derby? No quello non lo considero un errore. Quel panettone  fu una circostanza voluta. Venivamo da un periodo particolare. Eravamo stati eliminati in Coppa Italia ai rigori contro il Siena e c’era stata anche la contestazione dei tifosi. C’era nervosismo all’interno dello spogliatoio e anche durante la rifinitura prima del derby avevo notato tensione tra i giocatori. Quello fu un gesto per distogliere l’attenzione dai miei ragazzi e concentrarla su di me. Credo di aver centrato l’obiettivo se a distanza di anni se ne parla ancora”.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. thenewdayrising - 2 anni fa

    ai tempi non era ancora chiaro che la valorizzazione dei giovani veniva anche prima dei risultati e Mangia pretendeva di avere carta bianca infischiandosene di Munoz, Ilicic, ecc

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy