Mangia-Mediagol: “Stregato da Hiljemark già nel 2013. Vi racconto quell’Italia-Svezia Under-21”

Mangia-Mediagol: “Stregato da Hiljemark già nel 2013. Vi racconto quell’Italia-Svezia Under-21”

Il retroscena svelato dall’ex ct della Nazionale Italiana Under-21

Commenta per primo!

Nel 2013 andò in scena un doppio confronto tra Italia Under-21 e Svezia per accedere agli Europei di categoria che si sarebbero poi disputati in Israele. Gli azzurrini si ritrovano davanti un avversario difficile da fronteggiare, ma nei 180 minuti riescono a prevalere. Tra gli scandinavi si mette in evidenza tale Oscar Hiljemark, calciatore di cui Devis Mangia – l’allora ct dell’Italia U-21 – si segna il nome. E infatti sul talento di quel centrocampista tecnico e prestante c’era proprio da scommetterci. “Esatto. Hiljemark mi rubò l’occhio già nel 2013, in quella occasione lì. Ne parlavo giusto qualche giorno fa col mio secondo – spiega lo stesso Mangia in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it -. Era un giocatore che mi era piaciuto tantissimo già in quelle due partite che riuscimmo a vincere. Oscar era un centrocampista davvero interessante già nel biennio precedente. Rimasi impressionato dalla sua capacità di coniugare fisicità e tecnica individuale, tenendo il campo con una personalità non comune che traspariva in ogni sua giocata.Come dimensionarlo tatticamente? In quella Svezia giocava interno in mezzo al campo con grandissima capacità d’inserimento, infatti in quella partita segnò fiondandosi su una respinta del nostro portiere. E’ un giocatore che sia in una linea mediana a due che a tre può fare molto bene“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy