Mamma La Gumina: “Nino ha rivoluzionato il nostro mondo. Vi racconto i suoi primi anni di calcio”

Mamma La Gumina: “Nino ha rivoluzionato il nostro mondo. Vi racconto i suoi primi anni di calcio”

I genitori di Nino La Gumina, giovane attaccante classe ’96 del Palermo, sono stati intervistati dal Corriere dello Sport: papà Filippo e mamma Silvana hanno raccontato i suoi primi passi nel.

Commenta per primo!

I genitori di Nino La Gumina, giovane attaccante classe ’96 del Palermo, sono stati intervistati dal Corriere dello Sport: papà Filippo e mamma Silvana hanno raccontato i suoi primi passi nel mondo del calcio. “Nino era un bambino incontenibile, vivace, bello e monello, con la palla tra i piedi dalla mattina alla sera. Per lui abbiamo cambiato casa. Da Mondello a Carini, in una villetta con tanto verde. Quattro anni e già stava con quelli di dieci. Un giorno dei ragazzini mi vennero a bussare: ‘Nino è bravissimo, lo faccia venire a scuola calcio’. Non aveva altri hobby, le riunioni o le passeggiate diventavano l’occasione per tirare quattro calci anche con una palla di carta e nastro – ha dichiarato la madre di La Gumina -. E i vicini venivano a lamentarsi per qualche lampioncino rotto. Alle elementari raccoglieva pigne nel porticato e organizzava vere e proprie sfide mentre mamma e papà aspettavano. Nel salone di casa, accendeva e spegneva l’interruttore calciando da una parte all’altra. Nino ha rivoluzionato il nostro mondo. Il nonno è tifoso dell’Inter, ha contagiato di nerazzurro l’ambiente familiare. Io quando c’erano le partite scappavo, non le sopportavo. E mio marito non ha mai giocato una schedina. Al primo compleanno di Nino, presi una torta a forma di campo da calcio e per far dispetto al nonno, suo padrino, mettemmo lo scudetto della Juve. Quante risate”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy