Mamma La Gumina: “Ecco come Nino arrivò al Palermo nel 2006. Suo passaggio fu casuale”

Mamma La Gumina: “Ecco come Nino arrivò al Palermo nel 2006. Suo passaggio fu casuale”

I genitori di Nino La Gumina, giovane talento classe ’96 del Palermo, sono stati intervistati dal Corriere dello Sport: papà Filippo e mamma Silvana hanno raccontato il passaggio.

Commenta per primo!

I genitori di Nino La Gumina, giovane talento classe ’96 del Palermo, sono stati intervistati dal Corriere dello Sport: papà Filippo e mamma Silvana hanno raccontato il passaggio dell’attaccante al club rosanero. “Il passaggio al Palermo fu casuale. Era la prima di campionato, i compagni non gli passavano la palla. Tornò in difesa, dribblò gli avversari e fece gol. Tarantino lo punì e Nino, arrabbiatissimo, mi sussurrò: ‘Qui non vengo più’. Pensavo gli passasse. Intanto il mister continuava a chiamare, e lui: ‘Mi fanno male i talloni’. Non c’era verso di convincerlo. Poi venni a conoscenza dei provini per entrare nei pulcini del Palermo – ha dichiarato la madre di La Gumina -. Nino arrivò con il certificato medico, confuso tra migliaia di ragazzini. Non aveva lasciato neppure il numero di telefono, come rintracciarci? Nel frattempo sentimmo urlare: ‘I genitori del bambino di Capaci?’. Nacque nel 2006 la sua storia rosanero. Nel frattempo continua a studiare al commerciale e a luglio si diploma. Per il resto nel calcio non occorre la laurea. Tutti vorrebbero un figlio medico, ma a scegliere non dobbiamo essere noi. Ama gli animali, se ne trova uno per strada lo porta a casa. Una volta entrò con una pecora”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy