MAKIENOK: “Kjaer mi ha detto mentalità Palermo”

MAKIENOK: “Kjaer mi ha detto mentalità Palermo”

Difficoltà d’ambientamento? No, altroché. Simon Makienok è passato dai monti della Danimarca al mare di Palermo senza batter ciglio. Da diverso tempo prima di agosto subodorava.

Commenta per primo!

Difficoltà d’ambientamento? No, altroché. Simon Makienok è passato dai monti della Danimarca al mare di Palermo senza batter ciglio. Da diverso tempo prima di agosto subodorava la possibilità di trasferirsi in Sicilia. E per questo si era informato con un danese che la città rosanero la conosce parecchio bene. “Conoscevo la realtà rosa. Me l’era immaginata. Sì, perché avevo parlato a lungo con Simon Kjaer, un giocatore che a Palermo ha vissuto per diversi anni (dal 2008 al 2010). Lui me ne ha parlato davvero bene – ha raccontato Makienok a kopi-bold -. Mi ha raccontato che qui la mentalità è totalmente differente. Vivere per credere. Già dopo una settimana ho capito di che piazza si tratta: quella palermitana è una gente focosa, passionale. Qui il calcio è tutto“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy