Makienok choc: “Zamparini, hai una bella faccia tosta. Ricordo ancora quei due schiaffoni che mi hai dato in pieno volto, hai rischiato in quell’occasione”

Makienok choc: “Zamparini, hai una bella faccia tosta. Ricordo ancora quei due schiaffoni che mi hai dato in pieno volto, hai rischiato in quell’occasione”

“Zamparini ha una bella faccia tosta”. In un’intervista ai media danesi, il nuovo centravanti del Charlton, Simon Makienok, ha raccontato nei minimi dettagli il suo unico incontro con Maurizio.

Commenta per primo!

“Zamparini ha una bella faccia tosta”. In un’intervista ai media danesi, il nuovo centravanti del Charlton, Simon Makienok, ha raccontato nei minimi dettagli il suo unico incontro con Maurizio Zamparini, presidente del Palermo, club tuttora detentore del suo cartellino (essendo Simon passato in prestito alla squadra inglese). “L’unica volta che ci siamo visti, lui venne verso di me, mi diede la mano destra e me la strinse fortissimamente – spiega Makienok all’edizione cartacea di BT -. Con l’altra intanto mi diede un paio di schiaffi in pieno volto. E, vi assicuro, non erano sberle amichevoli. Sono rimasto particolarmente sorpreso da questo gesto. Io non sono una femminuccia, non ho paura di nulla, corro dappertutto e mi sbatto a destra e a manca. Prendo tante sportellate dagli avversari in ogni match, ripeto, non sono una femminuccia. Però – precisa il danese da quanto raccolto da Mediagol.itin quella circostanza Zamparini ha rischiato molto con me, ha scherzato con la mia pazienza. E’ pazzesco che Zamparini abbia avuto il coraggio di farlo. Nemmeno mi conosceva bene e, appena mi ha visto, si è permesso di dare due schiaffoni a me, un ragazzo di due metri, tatuato e con il viso da duro?! Incredibile. Bisogna avere una bella faccia tosta per compiere un gesto di tale entità. Ripeto – conclude -, mi ha sbalordito tantissimo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy